Malattia infettiva da coronavirus-19

Article

May 22, 2022

La malattia da coronavirus-19 (Corona 19, inglese: malattia da coronavirus 2019, COVID-19) o infezione da nuovo coronavirus (cultura: infezione da nuovo coronavirus) è una grave sindrome respiratoria causata da SARS-CoV-2. Il primo caso è stato segnalato a dicembre 2019. Mentre si diffondeva in tutto il mondo, è diventata un'epidemia. I sintomi di COVID-19 variano, ma includono febbre, tosse, mal di testa, affaticamento, mancanza di respiro e perdita dell'olfatto e del gusto. I sintomi compaiono entro 1-14 giorni dall'infezione con il virus. In particolare, un terzo dei contagiati è asintomatico e non mostra sintomi evidenti. L'81% delle persone che si distinguono abbastanza da essere classificate come pazienti sviluppa sintomi da lievi a gravi, il 14% delle persone sviluppa sintomi come mancanza di respiro e ipossia e il 5% delle persone sviluppa sintomi gravi come insufficienza respiratoria e shock. Gli anziani hanno maggiori probabilità di sviluppare sintomi gravi e in alcune persone sono stati osservati danni agli organi a causa dell'esposizione a COVID-19 molto tempo dopo il recupero. Le indagini sono in corso da molto tempo per indagare ulteriormente sugli effetti a lungo termine della malattia. La trasmissione di COVID-19 avviene attraverso la respirazione e il contatto di goccioline con una persona infetta. La probabilità di infezione è più alta quando sei vicino a una persona infetta, ma puoi anche essere infettato da una lunga distanza in una stanza senza ventilazione o ventilazione. Anche il contatto con oggetti toccati da una persona infetta può causare infezioni, ma non contribuisce in modo significativo all'infezione. Una persona infetta può diffondere il virus fino a due giorni prima della comparsa dei sintomi. I sintomi possono continuare per 10 giorni nei casi normali e 20 giorni nei casi gravi. Esistono diversi metodi per diagnosticare il virus COVID-19. I metodi diagnostici standard sono il rilevamento su tampone degli acidi nucleici virali mediante reazione a catena della polimerasi a trascrizione inversa in tempo reale (rRT-PCR), amplificazione mediata dalla trascrizione (TMA) o amplificazione isotermica mediata da loop di trascrizione inversa (RT-LAMP). Le misure preventive includono il distanziamento fisico o sociale, l'isolamento, la ventilazione degli spazi interni, il lavaggio delle mani e l'uso di una maschera. Recentemente è stato sviluppato un vaccino e viene vaccinato. Inoltre, la disinformazione è stata diffusa su Internet, causando molti danni.

Nome

Cina continentale

A metà dicembre 2019, un paziente ha mostrato sintomi di polmonite di causa sconosciuta nella città di Wuhan, provincia di Hubei, Cina. Poiché era in corso un'indagine preliminare sull'identificazione dell'agente patogeno e sulla causa della malattia, la Commissione sanitaria municipale di Wuhan l'ha chiamata polmonite di causa sconosciuta (cinese: 不明原因肺炎 Il boom di Yanin Peiyan[*]), e la maggior parte dei media generalmente usa il termine ha scelto Secondo la Commissione sanitaria municipale di Wuhan, il primo rapporto ufficiale di polmonite di causa sconosciuta è stato fatto il 31 dicembre 2019 e, a quel tempo, c'erano 27 casi confermati. Quindi, il 7 febbraio, la Commissione sanitaria nazionale cinese ha emesso un avviso e, nel pomeriggio del giorno successivo, il meccanismo congiunto di prevenzione e controllo del Consiglio di Stato ha annunciato che la nuova infezione da coronavirus è stata temporaneamente identificata come la nuova polmonite da coronavirus (cinese: Yan[*], inglese: nuova polmonite da coronavirus, NCP, linguaggio culturale: polmonite causata da una nuova infezione da coronavirus) ha tenuto una conferenza stampa. .

Organizzazione Mondiale della Sanità

Il 30 gennaio, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato temporaneamente la malattia respiratoria acuta 2019-nCoV (2019-nCoV acuta