Zoroastrismo

Article

August 14, 2022

Lo zoroastrismo (inglese: zoroastrismo), o mazdismo, è una religione nazionale iraniana, una religione monoteista iraniana caratterizzata dal dualismo del bene e del male. Le sue fondamenta variano dal 1800 a.C. al 640 a.C. Questa religione è stata fondata da Zarasustra nella provincia della Battriana del Medio Oriente. Zoroastro è la parola greca per Zarathustra. Si diffuse in tutto l'attuale Iran durante il regno del re Dario I di Persia intorno al 600 a.C. e sembra aver raggiunto la Grecia già nel V secolo a.C. Lo zoroastrismo è caratterizzato dalla divisione del mondo in una dicotomia tra bene e male, incentrata sul dio creatore Ahura Masda. Diminuì gradualmente dopo la conquista islamica della Persia a metà del VII secolo.

Origine e diffusione dello zoroastrismo

La data di nascita dello zoroastriano zoroastriano (vero nome Zarasustra Spitama), il fondatore dello zoroastrismo, è generalmente considerata il 660 a.C. Tuttavia, alcuni studiosi ritengono che visse intorno al 1000-1400 a.C. Poco si sa della sua vita al di fuori della leggenda. Zoroastro incontrò l'arcangelo all'età di 30 anni mentre viveva una vita errante. Questo arcangelo mi ha informato che il vero Dio è Ahura Mazda e che tu, Zoroastro, sei i suoi profeti. Da questo momento in poi, lo zoroastrismo iniziò a diffondere la verità e, sebbene a volte fosse trattato come un pazzo e fosse stato imprigionato per due anni, lo zoroastrismo si sviluppò rapidamente. Ci fu una grande guerra quando Zoroastro aveva 77 anni e si dice che fu ucciso dal nemico mentre si trovava davanti a un fuoco sacro. Lo zoroastrismo ha una lunga storia. Dopo il VII secolo, fu venerata come religione di stato o religione di stato di un numero significativo di iraniani per diversi secoli prima di essere gradualmente alienata dalla società dall'Islam. Il potere politico della dinastia preislamica diede allo zoroastrismo una grande reputazione nell'antichità e alcune delle sue principali dottrine furono adottate anche da altre linee religiose.

Filosofia

Dualismo del bene e del male

Lo zoroastrismo è generalmente usato essenzialmente come sinonimo di mazdismo o mazdismo. Nello zoroastrismo, il Creatore Ahura Mazda è tutto buono e nessun male ha origine da esso. Così, nello zoroastrismo, il bene e il male hanno una chiara fonte: il male (druj) cerca di distruggere la creazione di Mazda (asha), e il bene (善) cerca di perpetuarla. I testi più importanti di questa religione sono i testi dell'Avesta, che sono andati perduti e sopravvivono solo i riti di culto più singolari. Le parti perdute sono conosciute principalmente dal IX all'XI secolo, solo attraverso riferimenti e brevi citazioni in opere successive.

Ahura Mazda

Gli zoroastriani credono che esista un solo dio universale e trascendente, Ahura Mazda. Alla fine viene indicato come il creatore increato a cui è diretta tutta l'adorazione. Questa religione predica che la partecipazione attiva alla vita attraverso buoni pensieri, buon linguaggio e buone azioni è necessaria per assicurare la felicità e prevenire la confusione. Questa partecipazione attiva è un elemento centrale nel concetto zoroastriano di libero arbitrio e lo zoroastrismo rifiuta tutte le forme di vita monastica. In Zoroastrismo, Ahura Mazda alla fine trionferà sul malvagio Angra Mainyu o Ahriman, a quel punto l'universo sperimenterà l'innovazione e il tempo finirà.

Zoroastrismo moderno e influenza

hyundai