Elettore di Sassonia

Article

July 3, 2022

Elettore di Sassonia (tedesco: Kurfürstentum Sachsen, Kursachsen) Questo stato, a volte chiamato Alta Sassonia, era un imperatore del Sacro Romano Impero e fu creato quando Carlo IV promosse il duca di Sassonia-Wittenberg da capo della casa ascanica a elettore di Sassonia. . Fondato nel 1356, il paese è governato dalla famiglia Betting dal 1423. Da questo momento in poi, Dresda sull'Elba fu cambiata in capitale. Con lo scioglimento del Sacro Romano Impero nel 1806, l'Elettore di Sassonia elevò anche il suo status di re e cambiò il nome del paese in Regno di Sassonia.

Stabilito

Dopo la scomparsa del Ducato di Sassonia nel Medioevo, il nome Sassonia fu assunto per la prima volta da un piccolo signore di nome Wittenberg, nel mezzo del fiume Elba. Nel 1157 l'area apparteneva alla Marca di Lusazia ed era di proprietà di Albrecht der Behr di Brandeburgo. Poi, nel 1180, Federico I lo cedette ad Enrico Cuor di Leone, e il territorio di Wittenberg passò a Bernardo, duca di Anhalt. Il figlio maggiore di Bernardo, Alberto I, consegnò Anhalt a Enrico I e il territorio fu successivamente unito a Lauhenburg. Successivamente, il territorio della Sassonia fu diviso tra Sassonia-Lauenburg e Sassonia-Wittenberg.Nell'elezione del 1314, Ludovico di Baviera, duca della famiglia Witterbach, divenne Ludovico IV e sconfisse Federico d'Asburgo. Ludwig in seguito passò al trono a Carlo IV di Lussemburgo. Divenne imperatore del Sacro Romano Impero nel 1355 e nel 1356 emise la Bolla d'Oro, emanando le leggi funzionali dell'Impero che stabilirono il modo in cui sette Elettori elessero il re tedesco. La famiglia Wittelsbach e la dinastia degli Asburgo non guadagnarono nulla, ma al duca di Sassonia-Wittenberg fu concesso il diritto di essere eletto generale dell'impero. Ciò rese la Sassonia-Wittenberg influente all'interno dell'impero nonostante il suo piccolo territorio.

Regola della Casa di Witten

La Sassonia-Wittenberg fu presto annientata dalla morte di Alberto III nel 1422 e Sigismondo concesse il territorio a Federico IV, conte di Meissen, che lo sostenne durante le guerre di Huss. Il parente ascaniano di Albert, Eric V, protestò invano. Friedrich, uno dei sette elettori, era un membro della famiglia Wetin e governò il conte di Meissen dal 1089. Nel 1242 la regione annesse il Ducato di Turingia e nel 1423 la Sassonia-Wittenberg, la contessa di Meissen e la Turingia formarono un'unione orientale. A questo territorio unito fu poi dato il nome di São Sassonia. Quando Federico II morì nel 1464, i due figli decisero di dividersi e governare il territorio attraverso il Trattato di Lipsia del 26 agosto 1485, ma questa divenne l'occasione per dividere la famiglia Wetin in Ernstein e Albert. Il San Duca di Sassonia, capostipite della famiglia dei Santi, occupò la maggior parte dell'ex territorio della Sassonia-Wittenberg ed ereditò i territori meridionali del Ducato di Turingia, ma Alberto III ereditò solo la Turingia settentrionale e Meissen. Di conseguenza, il mondo degli adulti ha ereditato un'autorità superiore. Questa divisione suscitò l'ostilità della famiglia Wettin e la famiglia Hohenzollern elevò il conte di Brandeburgo a elettorato nel 1415, creando un'opportunità per affrontarli.