democrazia liberale

Article

August 11, 2022

La democrazia liberale o democrazia occidentale si riferisce a una forma di governo in cui la democrazia rappresentativa opera secondo il principio liberale classico. Le caratteristiche della democrazia liberale includono l'esecuzione delle elezioni nel pluralismo, la separazione dei poteri, lo stato di diritto in una società aperta, l'economia di mercato nel riconoscimento della proprietà privata, l'uguaglianza dei diritti umani, la cittadinanza, le libertà civili e la libertà politica.

Definizione e contenuto

Per quanto riguarda la definizione di democrazia liberale, si è evoluta e si è sviluppata insieme alla sua lunga storia, quindi ci sono vari punti di vista e il contenuto che contiene è ricco e diverso. Il professor Larry Diamond vede la democrazia liberale come una combinazione di democrazia e liberalismo costituzionale e ha 11 elementi. L'esito delle elezioni è incerto, il numero dei voti negativi è considerevole e alle forze politiche che negano i principi costituzionali viene negata l'istituzione di partiti politici e la partecipazione alle elezioni. (Norma di legge) Le organizzazioni che non hanno responsabilità democratiche, compreso l'esercito, sono soggette a quelle elette per elezione. (Controllo del popolo) I cittadini dovrebbero poter disporre di molteplici canali di espressione e rappresentanza, come associazioni diverse e indipendenti che possono creare e partecipare liberamente. (pluralismo) A ciascuno deve essere garantita una sostanziale libertà di coscienza, libertà di pensiero, libertà di opinione, libertà di discussione, libertà di espressione, libertà di stampa, libertà di associazione, libertà di riunione pacifica e libertà di petizione. Ci dovrebbero essere più canali attraverso i quali le persone possono ottenere informazioni, come i media politicamente indipendenti. (Società aperta) Il potere amministrativo dovrebbe essere controllato da una magistratura, un parlamento e altre istituzioni pubbliche indipendenti. (separazione dei poteri) Le libertà delle persone devono essere effettivamente garantite da una magistratura con un'applicazione del diritto indipendente e paritaria. Le decisioni della magistratura devono essere rispettate ed esecutive dalle autorità pubbliche. I cittadini sono politicamente uguali davanti alla legge. Le minoranze sociali non sono oppresse. (Parità dei diritti umani) Lo stato di diritto dovrebbe garantire i diritti umani delle persone. (cittadinanza) Deve essere garantita la suprema normatività della costituzione.Freedom House definisce la democrazia liberale come una democrazia rappresentativa che tutela la libertà del popolo.

La democrazia liberale nel mondo

Paesi che hanno adottato la democrazia liberale

La democrazia liberale è stata adottata in vari tipi di costituzioni. Monarchia costituzionale (Australia, Belgio, Canada, Danimarca, Giappone, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Regno Unito, ecc.) Repubblica (Finlandia, Francia, Germania, India, Italia, Irlanda, Messico, Polonia, Singapore, Corea del Sud, USA, ecc.) Responsabilità di Gabinetto (Australia, Canada, Germania, India, Israele, Irlanda, Italia, Singapore, Regno Unito, ecc.) Sistema di responsabilità presidenziale (Indonesia, Corea, USA, ecc.) Doppio sistema di governo (Francia, Polonia, Russia, Ucraina, Romania, Repubblica di Cina, Portogallo, ecc.)

Corea del Sud

Riguardo a ciò che è spesso espresso come democrazia liberale, nel preambolo della Costituzione della Repubblica di Corea, "distruggere ogni abusività e ingiustizia sociale e consolidare l'ordine fondamentale, libero e democratico, basato sull'autonomia e l'armonia" e l'articolo 4, " La Corea mira all'unificazione" e stabilire e promuovere una politica di unificazione pacifica basata sull'ordine di base libero e democratico". L'espressione è apparsa per la prima volta nella Costituzione Yushin nel 1972 insieme al provvedimento per l'unificazione pacifica.In risposta a ciò, il regime di allora, che stava cercando di mantenere un sistema autoritario basato sull'ideologia passiva dell'anticomunismo, nel mondo situazione di allentamento della Guerra Fredda,