Partito Liberal Democratico (Giappone)

Article

May 22, 2022

Il Partito Liberal Democratico (giapponese: 自由Democratism党 Jiyuminshuto[*]; inglese: Partito Liberal Democratico, LDP), abbreviato come Partito Liberal Democratico (giapponese: 自民党 Jiminto[*]), è un conservatorismo giapponese fondato nel 1955 dalla fusione del Partito Liberale e del Partito Democratico Giapponese. Dal 2021 l'attuale presidente è Fumio Kishida e il segretario è Toshimitsu Motegi. Dalla sua istituzione nel 1955, ha costantemente mantenuto la sua posizione di partito al governo nella Camera dei Rappresentanti, formando una struttura bipartitica chiamata sistema dei 55 anni con il Partito socialista giapponese all'opposizione.Il sistema partitico è crollato per la prima volta. Tuttavia, anche dopo aver ristabilito il governo nel 1994, l'anno successivo, non ha mai perso il suo seggio di primo partito se non per il periodo dal 2009 al 2012 e la sua influenza nel mondo politico interno è enorme, come la produzione continua di Primo ministro. I membri del parlamento spesso appartengono a una certa fazione all'interno del partito, che ha una forte influenza sull'elezione del primo ministro e di altri membri del governo.

Panoramica

È un partito conservatore giapponese fondato nel 1955 come "giunzione conservatrice" tra il Partito liberale e il Partito democratico giapponese. La Federazione dei parlamentari Ikchan, l'Associazione politica Ikchan, l'Associazione politica giapponese e il Dongguk Comrade in Patriotism, il Japan Freedom Party, il Japan Progressive Party e il Japan Cooperative Party, che hanno avuto le loro origini nella Corte costituzionale e nel Partito democratico costituzionale , erano responsabili del nucleo del sistema imperiale giapponese, considerato l'origine del Partito Liberal Democratico. In questo modo, l'LDP iniziò come una coalizione delle forze che guidarono o succedettero all'imperialismo giapponese e delle forze liberali conservatrici che presero un orientamento filoamericano e anticomunista mentre mostravano una posizione critica nei confronti dell'imperialismo.Era debole e invece influente i politici formavano "fazioni" composte da legislatori che lo seguivano, ed era comune che il partito fosse gestito attraverso scontri e alleanze tra fazioni. Si analizza che ciò è dovuto al fatto che un partito politico ha adottato il sistema elettorale di medio termine come sistema elettorale, in cui più candidati devono essere nominati in un collegio elettorale, non avendo altra scelta che diventare un rivale litigioso. Inoltre, poiché c'erano più candidati in un collegio elettorale, nessun singolo candidato poteva monopolizzare il sostegno del partito centrale per le elezioni, quindi ogni candidato ha organizzato un gruppo di supporto personale per assicurarsi i fondi necessari per la campagna, o si è unito a una fazione di potenti politici per unirsi il partito politico.Secondo la volontà di , ha scelto il metodo di ricevere il sostegno della fazione ad ogni elezione. La politica di fazione formatasi in questo modo divenne un focolaio di politiche plutocratiche in cui l'altro usava il denaro nelle elezioni per ottenere il favore degli elettori. Sebbene l'LDP sia un partito conservatore di destra, sotto il regime di 55 anni, il governo è stato più pesantemente coinvolto negli aspetti sociali ed economici rispetto ai regimi conservatori occidentali, e nelle questioni economiche, si valuta che fosse piuttosto vicino a socialdemocrazia. Il governo LDP ha attuato una politica di sostegno attivo alle imprese in settori con scarsa competitività tra i vari settori industriali, utilizzando autorizzazioni e permessi nelle procedure amministrative, mentre il governo gestisce tutte le politiche economiche nazionali. Inoltre, sono stati concessi sussidi ai lavoratori agricoli e vari progetti pubblici sono stati realizzati congiuntamente dal governo e dai governi locali. Insieme alla valutazione che una serie di politiche promosse da un intervento governativo così forte sono viste come finalizzate alla "riduzione del divario di reddito" e alla "socializzazione del rischio", "il sistema LDP giapponese del dopoguerra