monarchia costituzionale

Article

August 11, 2022

Una monarchia costituzionale è una forma di governo che riconosce un monarca ereditario o eletto secondo il sistema costituzionale. In altre parole, una monarchia costituzionale è un sistema in cui il potere di un monarca politico è limitato dalla costituzione. Le moderne monarchie costituzionali di solito soddisfano il concetto di separazione dei poteri, con il monarca che funge da capo di stato. Le leggi in una monarchia tirannica in cui il monarca ha il potere assoluto e le leggi in una monarchia costituzionale sono generalmente abbastanza diverse. L'odierna monarchia costituzionale è quasi sempre mista a democrazia indiretta, e c'è anche una teoria della sovranità che afferma che la sovranità del paese appartiene al popolo. Un monarca è il capo di un paese. Sebbene le attuali monarchie costituzionali siano in gran parte democratiche, storicamente non è sempre stato così. In alcuni paesi, come l'Italia e la Spagna, dove coesistevano monarchia e costituzione, ebbe luogo la dittatura dei potenti, e in Thailandia il governo era sotto una dittatura militare. In effetti, rispetto ad altri paesi, l'Impero russo e l'Impero tedesco, dove l'imperatore ei nobili erano tutti forti preservando completamente il loro potere, erano monarchi costituzionali, e anche l'Impero britannico e l'Impero giapponese erano monarchi costituzionali. Mentre alcune monarchie costituzionali sono ereditarie, paesi come Malesia, Cambogia e Città del Vaticano hanno adottato monarchie elettorali.

Sistema costituzionale esteriore

Il sistema costituzionale esteriore è una forma di governo che assume esteriormente la forma della politica costituzionale, ma in realtà la nega. Il re ha il potere assoluto e garantisce la superiorità dei burocrati amministrativi che lo esercitano. Il potere legislativo spetta al popolo e il parlamento è subordinato al re in aggiunta alla burocrazia. Questo nega il costituzionalismo e nasconde la monarchia assoluta. La costituzione prussiana del 1849 e la costituzione giapponese Meiji la istituzionalizzarono. Anche in Gran Bretagna, il contenuto della Gloriosa Rivoluzione era che il re era notevolmente indebolito, la nobiltà si indeboliva e la nobiltà si rafforzava, quindi il pubblico non aveva nemmeno il diritto di voto.

Elenco delle attuali monarchie costituzionali

Asia

Malaysia butano Emirati Arabi Uniti Giordania Giappone Cambogia Kuwait Tailandia

Africa

Lesoto Marocco

Oceania

Tonga

Europa

Olanda Norvegia Danimarca Lussemburgo Liechtenstein Monaco Belgio Svezia Spagna UK

Monarchia costituzionale del Commonwealth d'Inghilterra

Il Commonwealth Kingdom è uno degli stati membri del Commonwealth, in cui il re d'Inghilterra è il capo di stato. Granata Nuova Zelanda Bahamas Belize Santa Lucia St. Vincent e Grenadine St Kitts e Nevis Isole Salomone Antigua e Barbuda Australia Giamaica Canada Tuvalù Papua Nuova Guinea

La monarchia costituzionale perduta

Il Nepal aveva originariamente adottato una monarchia costituzionale, ma a causa dell'uccisione del principe ereditario Dipendra, noto come il massacro della corte nepalese, Gyanendra divenne re. Tuttavia, l'opposizione del popolo a questo è stata molto forte e alla fine il parlamento del Nepal ha dichiarato che il governo sarebbe cambiato in una repubblica nel 2008 e il re è stato abdicato con la forza. Dopo l'indipendenza nel 1951, la Libia era una monarchia costituzionale. Dopo l'indipendenza, la Tunisia era una monarchia costituzionale, ma dopo un colpo di stato nel 1957 divenne una repubblica. Le Figi hanno avuto un colpo di stato nel 1987, adottando una monarchia costituzionale nel Commonwealth.