L'acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk

Article

May 29, 2022

Il 14 aprile 2022, il magnate degli affari Elon Musk si è offerto di acquisire Twitter, la società di social media, per 43 miliardi di dollari. Era l'unico maggiore azionista di Twitter, acquisendo il 9,1% delle azioni prima dell'offerta per $ 2,64 miliardi. Twitter ha invitato Musk a unirsi al consiglio, cosa che Musk ha accettato prima di cambiare idea. In risposta alla proposta di Musk, Twitter ha annunciato una strategia di "pillola velenosa" che consentirebbe agli azionisti di acquistare azioni aggiuntive in caso di acquisizione il giorno successivo. Il 25 aprile, il consiglio di amministrazione di Twitter ha accettato all'unanimità l'offerta di 44 miliardi di dollari di Musk. Twitter sarà convertito in una società privata. Ad aprile 2022, il processo di acquisizione è in attesa dell'approvazione normativa e degli azionisti. L'acquisizione è descritta come una delle più grandi transazioni private della società. Per quanto riguarda l'acquisto, alcuni hanno elogiato le riforme e la visione di Musk, ma hanno anche espresso preoccupazione per un aumento del cyberbullismo su Twitter.

presagi

Sfondo

Elon Musk ha pubblicato il suo primo tweet sul suo account Twitter personale nel giugno 2010 e aveva oltre 80 milioni di follower al momento dell'acquisto. A un tweet nel 2017 che gli suggeriva di acquistare Twitter, ha risposto: "Quanto?" Il 24 marzo, Musk ha twittato una dichiarazione in cui criticava Twitter e ha intervistato i follower per vedere se Twitter aderiva al principio che "la libertà di stampa è essenziale per il funzionamento della democrazia".

Fase iniziale

Musk ha iniziato ad acquistare azioni Twitter il 31 gennaio 2022. Il 4 aprile, Musk ha annunciato il 14 marzo di aver acquisito una partecipazione del 9,1% in Twitter per 2,64 miliardi di dollari, diventando il maggiore azionista della società. Dall'annuncio, le azioni di Twitter sono aumentate del 27%, l'aumento più grande da un'IPO nel 2013. Il 5 aprile, Twitter ha invitato Musk nel consiglio di amministrazione dell'azienda, cosa che Musk ha accettato. Se fosse entrato a far parte del consiglio, Musk non avrebbe posseduto più del 14,9%. Quattro giorni dopo, prima che la posizione entrasse in vigore, Musk ha annullato la sua decisione di unirsi al consiglio dopo aver pubblicato diversi tweet che criticavano Twitter.

Acquista

Offerta pubblica di acquisto

Il 14 aprile, Musk ha fatto un'offerta volontaria e non vincolante per acquisire la società per $ 43 miliardi ($ 54,20 per azione) e convertirla in una società privata. L'offerta è stata interpretata come un tentativo di acquisizione ostile e Twitter ha risposto che il suo consiglio "esaminerà attentamente l'offerta per determinare una linea d'azione che ritiene sia nel migliore interesse dell'azienda e di tutti gli azionisti di Twitter". Musk ha affermato di credere nel potenziale di Twitter di "diventare una piattaforma globale per la libertà di stampa" e ha affermato che la libertà di stampa era "un obbligo sociale necessario per il funzionamento della democrazia" e che non si è offerto di estorcere la sua fortuna. In un'intervista a TED, Musk ha mostrato scarso interesse nella lotta alla censura da parte dei governi di tutto il mondo, dicendo "Twitter dovrebbe obbedire alle leggi del paese". Invece, le preoccupazioni di Musk sulla libertà di espressione riguardavano quasi interamente la politica di arbitrato di Twitter. Il prezzo di $ 54,20 per azione sembra derivare dal termine gergale per il consumo di marijuana nella cultura della cannabis, "420". "Poison Peel" scade il 14 aprile 2023. Il 20 aprile, Musk è entrato a far parte di Morgan Stanley, Bank of America, Barclays, MUFG, Société Générale, Mizuho Bank,