Indonesia

Article

June 26, 2022

La Repubblica di Indonesia (indonesiano: Republik Indonesia [*]), abbreviato in Indonesia (indonesiano: Indonesia), è uno stato insulare che si estende tra il sud-est asiatico e l'Oceania. È composto da 17.000 isole, il che lo rende il paese con il maggior numero di isole al mondo. Le isole principali includono Sumatra, Giava, Borneo, Sulawesi e Nuova Guinea. Con una superficie di 1,904,569 km2, l'Indonesia è il 14° paese più grande del mondo e il più grande paese insulare del mondo. Con una popolazione di circa 270 milioni, è il quarto paese più popoloso al mondo. Più della metà della popolazione indonesiana vive sull'isola di Giava, l'isola più densamente popolata del mondo. L'Indonesia è una repubblica costituzionale con un sistema presidenziale e un organo legislativo con un parlamento eletto. Le province sono 34, di cui 5 a statuto speciale. Giacarta, la capitale dell'Indonesia, è la seconda area urbana più densamente popolata del mondo. Confina anche con Singapore, Vietnam, Filippine, Australia, Filippine, Palau e le isole Andamane e Nicobare. Nonostante la sua enorme popolazione e l'elevata densità di popolazione, l'Indonesia ha un ambiente naturale ben conservato grazie alla considerazione delle persone calde e alla protezione dell'ambiente. L'arcipelago indonesiano è emerso come importante centro commerciale nel VII secolo quando i regni di Sriwijaya e Majapahit si scambiarono con la Cina continentale e il subcontinente indiano. I governanti indigeni iniziarono gradualmente ad accettare culture straniere e durante questo periodo furono introdotti l'induismo e il buddismo e divennero religioni di stato. I mercanti musulmani portarono l'Islam e gli europei introdussero il cristianesimo durante il processo di colonizzazione. Sebbene il Portogallo, la Francia e la Gran Bretagna siano intervenuti, le più importanti potenze europee che hanno governato l'Indonesia erano gli olandesi, che hanno esercitato un'enorme influenza sull'Indonesia per almeno 350 anni. Il concetto di un paese unificato chiamato "Indonesia" è apparso per la prima volta all'inizio del XX secolo e l'indipendenza è stata dichiarata nel 1945. Tuttavia, gli olandesi, che all'epoca non volevano perdere il controllo dell'Indonesia, si rifiutarono di farlo, e per questo scoppiò la guerra d'indipendenza indonesiana e fu solo nel 1949 che l'eroe indonesiano Sukarno condusse l'esercito a sconfiggere i Paesi Bassi e ottenere la completa indipendenza. L'Indonesia è composta da centinaia di popoli e lingue diverse. Il più grande di questi popoli sono i giavanesi. Con un mix così diversificato di persone, il motto dell'Indonesia è anche "Unità nella diversità" e sta implementando una politica che tollera più nazionalità, diversità etniche e diversità religiose. L'Indonesia è al 16° posto nel mondo in termini di PIL nominale e al 7° in termini di PPP. L'Indonesia è anche membro delle Nazioni Unite, dell'Organizzazione mondiale del commercio, dell'FMI, del G20, del Movimento dei paesi non allineati, dell'ASEAN, della cooperazione economica Asia-Pacifico, del vertice dell'Asia orientale, della Banca per gli investimenti delle infrastrutture asiatiche, dell'Organizzazione per la cooperazione islamica. Le principali città includono Jakarta, Surabaya, Denpasar, Makassar, Balikpapan, Aceh e Sulu Ambon.

Nome del paese

Il nome ufficiale del paese è Repubblica di Indonesia (indonesiano: Republik Indonesia [*]). Per riferimento, il nome Indonesia è stato coniato da uno studioso britannico nel XIX secolo, che significa "isole nell'Oceano Indiano (Nesia)". �