Europa

Article

August 15, 2022

L'Europa (inglese: Europa, tedesco: Europa, francese: Europa, spagnolo: Europa) è uno dei continenti ed è una regione separata dall'Asia dagli spartiacque dei monti Urali, dei monti del Caucaso, del fiume Ural, del Mar Caspio , e il Mar Nero e il Mar Egeo. si riferisce a Si affaccia sull'Oceano Artico a nord, sull'Oceano Atlantico a ovest, sul Mar Mediterraneo a sud e sul Mar Nero e altri corsi d'acqua a sud-est. Tuttavia, poiché questi confini sono ambigui da comprendere come un concetto dell'antichità classica del passato, l'Europa come geografia naturale è definita includendo fattori culturali e politici. L'Europa è rappresentata da un'area di 10.180.000 km², ovvero il 2% della superficie terrestre e circa il 6,8% del territorio. L'Europa è composta da circa 50 paesi. In termini di superficie e popolazione, la Russia è la più grande e la Città del Vaticano è la più piccola. È la terza regione più popolosa dopo l'Asia e l'Africa. 739 milioni di persone, ovvero circa l'11% della popolazione mondiale. L'Europa è l'origine della cultura occidentale, dall'antica Grecia e dall'antica Roma. Dal XV secolo in poi esercitò un'influenza dominante nel mondo e diede inizio al colonialismo. Tra il XVI e il XX secolo controllava gran parte dell'America, gran parte dell'Africa, dell'Oceania e di gran parte dell'Asia. L'impero britannico iniziò la rivoluzione industriale e raggiunse uno sviluppo economico, culturale e sociale radicale.

Etimologia

Il nome "Europa" deriva dall'antica mitologia greca Europa (greco: Εὐρώπη). Europa era una principessa fenicia e Zeus si travestì da toro bianco e lo rapì a Creta, dove diede alla luce Minosse, Radamanto e Sarpedonte. Nella letteratura scritta da Omero, l'Europa è menzionata come una regina nella mitologia di Creta, non come un toponimo. Più tardi, "Europa" venne a riferirsi alla Grecia centrale e settentrionale, e intorno al 500 aC, il significato fu esteso alle terre settentrionali. Secondo una delle etimologie d'Europa (greco: Εὐρώπη), il nome deriva da Eurṓpē, che è una combinazione delle parole greche eur-, che significa largo, e op- o opt-, che significa occhio. Largo è un aggettivo epiteto che si riferisce alla terra nel prototipo di religione indoeuropea ricostruita. Altri sostengono che la parola derivi in ​​realtà da parole semitiche come la parola accadica erubu (discesa, tramonto), il suo ereb fenicio (sera, ovest), l'arabo maghreb e la parola ebraica ma'ariv. Tuttavia, alcuni sostengono che fonologicamente ci sia poca connessione tra il nome Europa e altre forme semitiche.La maggior parte delle principali lingue del mondo usa anche un termine derivato dall'Europa per riferirsi alla regione. Ad esempio, in cinese, si chiama 歐洲 utilizzando 歐, che è un'abbreviazione della parola fonetica 歐羅巴 (pinyin: ōulúobā). Alcuni popoli turchi, invece, hanno il nome ufficiale Avrupa o Evropa, ma sono comunemente chiamati Frengistan (terra dei Franchi).

Storia

Preistoria

I primi abitanti dell'Europa furono l'Homo erectus, che visse in Georgia nell'1.8 milioni aC. I Neanderthal, che apparvero nel 150.000 aC e si estinsero nel 28.000 aC, sono anche considerati i primi esseri umani ad abitare in Europa. Entrando nel Neolitico, gli umani si sono evoluti al punto da allevare bestiame, coltivare colture e fabbricare strumenti. In particolare, dal 7.000 a.C. circa, le popolazioni hanno abitato i Balcani, la costa mediterranea, il bacino del fiume Danubio e il bacino del fiume Reno, e tra il 4.500 a.C. circa e il 3.000 a.C. la civiltà neolitica si è diffusa nell'Europa occidentale e nel Nord Europa. energia