Article

June 27, 2022

La Repubblica d'Austria (tedesco: Republik Österreich [republiːk øːstɐraiç][*]), o Austria in breve (tedesco: Österreich øːstɐraiç [øːstɐraiç][*]), è un paese senza sbocco sul mare nelle Alpi dell'Europa centrale. È composto da nove stati federali, con Vienna come capitale e città più grande. A nord-ovest c'è la Germania, a nord la Repubblica Ceca, a nord-est la Slovacchia, a est l'Ungheria, a sud la Slovenia e l'Italia, a ovest la Svizzera e il Liechtenstein. L'Austria ha una superficie di 83.879 km2 e una popolazione di circa 9 milioni. Sebbene la lingua ufficiale sia il tedesco, le persone parlano effettivamente vari dialetti.L'Austria è apparsa per la prima volta come paese di confine intorno al 976, e poi si è sviluppata nel Ducato d'Austria e nel Granducato d'Austria. Nel XVI secolo, l'Austria divenne la patria degli Asburgo, una delle famiglie reali più potenti della storia, guadagnando gradualmente un'influenza globale e crescendo costantemente in potere man mano che si sviluppava nel centro del Sacro Romano Impero. All'inizio del XIX secolo, l'Impero austriaco fu fondato e si affermò come lo stato principale della Confederazione tedesca, ma dopo la sconfitta nella guerra prussiana-austriaca, iniziò a percorrere la propria strada. Nel 1867, l'impero austro-ungarico fu stabilito attraverso l'alleanza con l'Ungheria. L'Austria entrò nella prima guerra mondiale durante il regno di Francesco Giuseppe I, poco dopo l'assassinio dell'arciduca Ferdinando nell'incidente di Sarajevo. Alla fine, tuttavia, l'Austria fu sconfitta nella guerra, e dopo la guerra fu abolita la monarchia e fu istituita una repubblica. Inizialmente, ci fu un tentativo di stabilire una repubblica austro-tedesca, ma i paesi vincitori non la sostennero e la Prima Repubblica austriaca, fondata nel 1919, fu ufficialmente riconosciuta come successore dell'Impero austro-ungarico. Nel 1938, l'austriaco Adolf Hitler divenne capo della Germania, poco dopo l'annessione dell'Austria alla Germania nazista. Dopo la sconfitta dei nazisti nel 1945, anche l'Austria fu per un po' sotto il dominio delle potenze alleate, e presto fu istituita la Seconda Repubblica austriaca che divenne uno stato sovrano fino ai giorni nostri. L'Austria adotta una democrazia parlamentare, con il presidente eletto tramite elezione diretta come capo di stato e il primo ministro come capo del ramo esecutivo. I principali centri urbani dell'Austria includono Vienna, Graz, Linz, Salisburgo e Innsbruck. L'Austria è uno dei paesi più ricchi al mondo per PIL pro capite, che è sempre classificato tra i primi 20, e la qualità della vita è molto alta. Inoltre, Vienna, la capitale, ha un alto tenore di vita e un'elevata qualità della vita, che la rendono uno standard globale.La Seconda Repubblica d'Austria ha dichiarato la neutralità nel 1955. È membro delle Nazioni Unite dal 1955 ed è entrato a far parte dell'Unione Europea nel 1995. In qualità di membro fondatore dell'OCSE e dell'Interpol, ha anche firmato l'accordo di Schengen nel 1995 e ha introdotto l'euro nel 1999.

Etimologia

Il nome del paese, 'Austria', se letto in tedesco, diventa 'Österreich', che in antico alto tedesco significa 'regno orientale', cioè 'territorio orientale'. La parola "Oosterreich" compare per la prima volta in un documento del 996. Si presume che abbia avuto origine dal dialetto tedesco del latino medievale 'Marchia Orientalis'. L'Austria, invece, era una provincia della Baviera, fondata nel 976.