inglese

Article

July 3, 2022

L'inglese è una lingua germanica occidentale originaria dell'Inghilterra, membro del Regno Unito. Ha 25 lettere ed è composto da 20 consonanti e 5 vocali. Oggi è usato non solo come lingua ufficiale nel Regno Unito, nel Commonwealth e nei paesi del Nord America, ma anche come seconda lingua in altre regioni. Inoltre, l'inglese è la lingua più appresa e utilizzata al mondo a causa delle influenze militari, economiche, scientifiche, politiche e culturali dell'Impero britannico nel XVIII, XIX e all'inizio del XX secolo e l'influenza degli Stati Uniti. dalla metà del 20 ° secolo.È anche confrontato.L'inglese si è formato come lingua degli anglosassoni, che era un dialetto della famiglia germanica occidentale, cambiato attraverso vari eventi storici. L'inglese antico, che iniziò con la migrazione anglosassone verso le isole britanniche intorno al V secolo, fu influenzato dall'antico norreno, che si diffuse successivamente con l'invasione dei Vichinghi. Dopo la conquista normanna, l'inglese antico si sviluppò nell'inglese medio sotto l'influenza di Norman in termini di parole e ortografia. L'etimologia della parola inglese deriva dal plurale Ænglisc o Engle of Angles, un inglese antico del XII secolo.L'inglese moderno si basa sulla principale tendenza vocale in Inghilterra nel XV secolo. Durante questo periodo, il numero di parole straniere e nuove parole provenienti da vari paesi è aumentato in modo significativo. In particolare è aumentato anche il numero di termini tecnici derivati ​​dal latino e dal greco antico. Inoltre, gli accenti nativi dei popoli di ciascun paese furono assorbiti dall'inglese. L'inglese è scritto in caratteri romani proprio come il francese o l'italiano.

Panoramica

L'inglese moderno viene spesso definito la prima lingua franca globale. L'inglese è usato come lingua internazionale in campi come comunicazione, scienza, commercio, aviazione, intrattenimento, radiodiffusione e diplomazia. Pertanto, l'uso dell'inglese è spesso criticato come imperialismo linguistico. L'inglese iniziò a essere parlato al di fuori delle isole britanniche con l'espansione dell'impero britannico e alla fine del XIX secolo era diventato una lingua globale letterale. All'espansione dell'uso dell'inglese hanno contribuito anche gli Stati Uniti e il Canada, che erano colonie britanniche, in particolare la globalizzazione dell'uso dell'inglese si è diffusa a causa degli Stati Uniti, divenuti una superpotenza nel secondo dopoguerra. presuppone la capacità di utilizzarlo. Centinaia di milioni di persone imparano l'inglese per questo scopo. L'inglese è una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite. Il linguista britannico David Crystal afferma che altre lingue sono state duramente colpite dal rapido aumento dell'uso dell'inglese in tutto il mondo. Sottolinea che man mano che l'uso dell'inglese diventa comune in tutto il mondo, incluso il Nord America e l'Australia, la diversità linguistica delle lingue naturali in ogni regione sta diminuendo e persino diventando una lingua morta che non parla più. Questa influenza dell'inglese può essere confermata anche nello studio della linguistica storica. L'inglese, ampiamente utilizzato in molte comunità linguistiche, ha portato a cambiamenti linguistici complessi e dinamici. Creolo e pidgin sono nuove famiglie linguistiche create da queste influenze inglesi.

Storia

L'inglese è un membro della famiglia linguistica germanica occidentale con origini dall'anglo-frisone e dal basso-germanico. Queste lingue furono introdotte in Gran Bretagna attraverso varie rotte dall'Europa nordoccidentale, come Germania, Danimarca e Paesi Bassi, dal tempo della provincia romana fino al V secolo. Uno dei popoli germanici che si stabilirono in Gran Bretagna in questo modo sono gli Angli, il cui nome deriva dal luogo in cui risiedevano originariamente, gli Angli.