Argentina v Inghilterra (Coppa del Mondo FIFA 1986)

Article

August 11, 2022

Argentina v England 1986 si riferisce alla partita dei quarti di finale della Coppa del Mondo FIFA 1986 tra Argentina e Inghilterra. Il primo gol segnato dall'argentino Diego Maradona in questa partita è stato un fallo di Maradona che toccava la palla con la mano mentre gareggiava con il portiere per un colpo di testa, ma l'arbitro lo ha riconosciuto come un gol. Chiamato la Mano di Dio, è uno degli eventi più simbolici della rivalità tra le squadre di calcio di Argentina e Inghilterra. Il 22 giugno, quando si è verificato questo evento, è la festa di Pentecoste di Maradona.

Sfondo

L'Argentina è stata introdotta al calcio nel 19° secolo da immigrati britannici, ma il rapporto tra Argentina e Inghilterra risale ai Mondiali del 1966 in Inghilterra. Nei quarti di finale, l'Inghilterra di casa ha affrontato l'Argentina e ha vinto 1-0 grazie a un gol di Jeff Hearst 12 minuti prima della fine della partita. In questa partita, il capitano dell'Argentina Antonio Latin ha ricevuto un secondo avvertimento da un arbitro tedesco che ha frainteso le sue parole come volgarità ed è stato espulso per aver accumulato avvertimenti. Latino insoddisfatto, ha mostrato la fascia di capitano, ha chiesto un interprete e non ha lasciato il campo per 10 minuti. Dopo la partita, l'allenatore dell'Inghilterra ha incaricato i giocatori di non scambiare le maglie con i giocatori argentini, accusandoli addirittura di essere "bestie". I giocatori argentini hanno fatto irruzione nello spogliatoio della squadra inglese, hanno urinato nel bagaglio della squadra inglese e sono scappati. Questa rivalità fu ulteriormente aggravata dalla guerra delle Falkland del 1982 e, nel mezzo di ciò, si verificò l'incidente della Mano di Dio di Maradona.

Riepilogo eventi

Processo

Il 22 giugno 1986, Argentina e Inghilterra si sono incontrate nei quarti di finale della Coppa del Mondo in Messico all'Estadio Azteca. Il primo tempo si è concluso senza gol, ma l'Argentina ha segnato il primo gol nel secondo tempo. Al 6' del secondo tempo, Maradona ha tentato un passaggio per 2-1 con Jorge Valdano vicino all'area di rigore dell'Inghilterra, ma la palla è stata deviata dall'Inghilterra e ha lasciato il piede dell'MF Steve Hodge ed è scivolata all'interno dell'area di rigore. In questo momento, Maradona, che è penetrato in area di rigore da solo, ha avuto una gara di testa con il portiere dell'Inghilterra Peter Shilton in una situazione di 1:1. Maradona non era in fuorigioco perché l'inglese in quel momento aveva l'ultimo tocco di palla. Maradona era alto solo 168 centimetri, mentre Silton era di 185 centimetri ed era un buon portiere, quindi Silton aveva un vantaggio su Maradona. Tuttavia, durante una gara di testa, Maradona ha toccato la palla con il pugno sinistro e ha spinto la palla nella porta dell'Inghilterra. Ancora più sorprendente è che l'arbitro ha riconosciuto questo come un obiettivo. (In seguito, l'arbitro di gara ha detto che non era chiaro se avesse messo la palla con la mano o con la testa, ma dopo aver chiesto informazioni all'arbitro di linea, lo ha riconosciuto come un gol perché ha detto di non averlo messo di mano.) I giocatori inglesi hanno protestato ferocemente, ma la decisione è stata ribaltata, ma non è successo. L'obiettivo è stato infine accreditato come obiettivo e Maradona in seguito ha aggiunto un altro gol, portando l'Argentina in vantaggio per 2-0. L'Inghilterra ha inseguito l'unico gol di Gary Lineker, ma alla fine l'Argentina ha vinto la partita 2-1. Dopo la partita, Maradona ha dichiarato in un'intervista che i suoi gol sono stati segnati "leggermente dalla mano di Dio e il resto dalla testa di Maradona", aggravando ulteriormente la controversia. Maradona è stato pubblicato nel 2002.