Article

June 28, 2022

Gli Emirati Arabi Uniti (in arabo: دولة الإمارات العربية المتحدة‎ Dhaulatul Imaratul Arabiyatul Mutahida[*], abbreviato Emirati Arabi Uniti o Emirati Arabi Uniti) sono una settima monarchia costituzionale situata nella parte sud-orientale della penisola arabica nel sud-ovest asiatico. È una federazione di quattro emirati (Emirato di Abu Dhabi, Emirato di Dubai, Emirato di Sharjah, Emirato di Ajman, Emirato di Umm al-Quwain, Emirato di Ras al Khaimah ed Emirato di Fujairah). Ogni emirato è governato da diversi re, uno dei quali viene eletto presidente di tutti gli Emirati Arabi Uniti. Gli Emirati Arabi Uniti hanno un confine terrestre con l'Arabia Saudita e l'Oman e un confine marittimo con il Qatar e l'Iran. Nel 2013, la popolazione degli Emirati Arabi Uniti era di circa 9,2 milioni, di cui solo 1,4 milioni di cittadini, e i restanti 7,8 milioni di lavoratori stranieri e stranieri.Risale all'epoca in cui i protozoi, originari dell'Africa e stabilitisi in questa regione , erano in via di diffusione in tutto il mondo. Raggiunse il suo massimo splendore nell'età del bronzo e prosperò grazie al commercio attivo con i paesi della civiltà dell'Indo dell'India, del Levante e della Mesopotamia. Successivamente, i persiani sasanidi occuparono la regione e sotto la loro influenza si diffuse l'Islam. Poiché gli Emirati Arabi Uniti erano un luogo in cui si erano raccolte molte rotte commerciali, non passò molto tempo prima che i mercanti arabi si impadronissero delle rotte commerciali marittime nelle aree vicine e guadagnassero enormi quantità di denaro. Tuttavia, il loro monopolio sul commercio provocò la resistenza delle potenze occidentali come il Portogallo e l'Inghilterra nel XVI secolo. Dopo aver sperimentato diversi conflitti con l'Occidente, gli Emirati Arabi Uniti hanno firmato un trattato marittimo con la Gran Bretagna nel 1820 e sono diventati un protettorato britannico. Alla fine ottenne l'indipendenza dalla Gran Bretagna il 2 dicembre 1971 e sei emirati si unirono agli Emirati Arabi Uniti poco dopo, e l'emirato di Ras al Khaimah si unì il 10 febbraio 1972. L'Islam è la religione di stato e la più grande religione degli Emirati Arabi Uniti. Gli Emirati Arabi Uniti hanno la sesta più grande riserva di petrolio al mondo e la settima più grande riserva di gas naturale al mondo. Come primo presidente degli Emirati Arabi Uniti, il presidente Zayed si rese conto dell'importanza delle infrastrutture e versò i soldi guadagnati dalle esportazioni di petrolio nell'istruzione, nel benessere e nella costruzione di infrastrutture, che in seguito ebbero un grande impatto sullo sviluppo degli Emirati Arabi Uniti. Di conseguenza, grandi città come Dubai sono emerse come centri finanziari in Medio Oriente e gli Emirati Arabi Uniti hanno sviluppato industrie del turismo e della finanza, consentendo loro di fare molto meno affidamento su risorse naturali come il petrolio rispetto a prima. La capitale, Abu Dhabi, è il centro politico, industriale e culturale degli Emirati Arabi Uniti. La città più grande del paese è Dubai. Gli Emirati Arabi Uniti sono un membro fondatore del Consiglio di cooperazione del Golfo, un membro della Lega Araba e hanno aderito alle Nazioni Unite, all'Organizzazione della Conferenza islamica, all'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio e all'Organizzazione mondiale del commercio, elevando il proprio status come potenza regionale.

Storia

Prima dell'insediamento dell'Islam, le tribù arabe vivevano negli attuali Emirati Arabi Uniti. Durante il regno del successore di Maometto, il califfo, l'Islam era saldamente radicato nella regione, ma gli sciiti invasero il Golfo Persico sotto l'influenza dell'Iran. Fu governato dal Portogallo nel XVI secolo, ma gli inglesi rovesciarono il Portogallo nel XVII secolo e gradualmente fecero dell'area un protettorato.