Arabo

Article

August 14, 2022

Arabo (اللُّغَةُ الْعَرَبِيَّةُ [al.lu.ɣa.tu‿l.ʕa.ra.bij.ja.tu], الْعَرَبِيَّةُ [al.ʕa.ra.bij.ja.ja.ja. Una delle lingue parlava principalmente nel mondo arabo dell'Asia occidentale e del Nord Africa. Inoltre, viene utilizzato per traslitterare le scritture cirilliche in arabo (carattere antico prima dell'Unione Sovietica) in lingue turche come il tartaro e l'osseto nell'Europa orientale e le lingue iraniane indoeuropee. Babilonese, assiro e fenicio appartenenti alla stessa famiglia semitica sono diventati lingue morte e l'aramaico è conservato in Siria, Iraq e alcune province di Malta. La maggior parte delle parole in arabo sono radicate in tre consonanti di base. Su questa base, vengono aggiunte vocali, prefissi, suffissi e suffissi per derivare o utilizzare vari vocabolari. Quindi, morfologicamente, l'arabo appartiene a una lingua flessiva. L'arabo, appartenente alla famiglia semitica, si è sviluppato dalle lingue semitiche sud-occidentali. La lingua semitica sudoccidentale era divisa nella lingua settentrionale dei nomadi che vivevano una vita nomade incentrata sulla regione dell'Hijaz della penisola arabica e nella lingua meridionale dello Yemen che vivevano una vita agricola. Tuttavia, a causa della perdita della diga di Marib (مأرب), gli yemeniti si trasferirono nella parte settentrionale della penisola arabica, compreso l'hijaz, e la lingua hijaz settentrionale (أللغة الحجاز رية) fu mescolata con le lingue degli yemeniti e altre tribù vicine. Nel frattempo, la tribù Quraysh dominava il mercato della Mecca. La lingua dei Quraysi, la lingua madre dell'arabo, divenne la lingua standard, usata principalmente da Maometto per scrivere poesie del periodo preislamico e successivamente per scrivere il Corano. L'arabo ha avuto molte influenze su lingue come turco, persiano, urdu, malese, swahili e hausa. È una lingua con una lunga storia e un'ampia distribuzione, ma rispetto ad altre lingue, i cambiamenti sono relativamente conservativi e molto graduali. L'arabo è parlato da circa 300 milioni di persone nel mondo arabo, comprese l'Africa e la penisola arabica, ed è una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite. Le accademie di lingua araba in diversi paesi, tra cui l'Accademia araba a Damasco, in Siria, e l'Accademia araba del Cairo, al Cairo, in Egitto, svolgono il loro ruolo di istituzioni di controllo per l'arabo. Queste istituzioni hanno una forte tendenza a rispondere alle parole arabe esistenti limitando il più possibile il prestito di lingue straniere ad eccezione dei campi scientifici, ampliando il significato delle parole quando vengono introdotti nuovi concetti.

Tipo

Pushha

Pusha è la lingua ufficiale del mondo arabo ed è scritta in caratteri arabi. Basata sull'arabo classico, la lingua usata per scrivere il Corano nella penisola arabica intorno al 4° secolo, si trova la sua origine ed è una lingua araba con l'aggiunta di un vocabolario moderno. Con l'avvento e l'espansione del mondo islamico, si è diffusa in Nord Africa, arrivando ai giorni nostri. La lingua ufficiale del mondo arabo, la lingua araba insegnata a scuola è Pusha. Il Corano è scritto in arabo classico e sembra che la lingua araba dell'Hejaz, dove visse Maometto, abbia avuto una grande influenza. Secondo il Corano, l'arabo è la lingua scelta da Dio per diffondere l'Islam, quindi i musulmani accettano l'arabo come lingua di Allah. In linea di principio, il Corano viene recitato fonologicamente in arabo e la traduzione del Corano non è consentita secondo i principi islamici perché la lingua che Allah ha dato è il Corano stesso, scritto in arabo. Studiare e recitare il Corano è considerato un dovere obbligatorio di ogni devoto musulmano ed è necessario studiarlo.