spagnolo

Article

June 27, 2022

Spagnolo (Idioma español [*], lingua culturale: spagnolo) o spagnolo, la Castiglia (Idioma castellano [*]) è una lingua romanza appartenente alla famiglia iberica romanza. Originario della Spagna settentrionale, si diffuse gradualmente nel Regno di Castiglia e in seguito si sviluppò come lingua principale del governo e del commercio nella penisola iberica. Divenne particolarmente diffuso nelle Americhe con l'espansione dell'Impero spagnolo nel XV e XIX secolo e ebbe influenze significative anche in Africa e nella regione Asia-Pacifico. Lo spagnolo è attualmente parlato in America Latina, Stati Uniti, Guinea Equatoriale, Filippine e Sahara occidentale, escluso il Brasile. Lo spagnolo è oggi la prima lingua parlata da circa 452 milioni di persone in tutto il mondo, il che la rende la seconda lingua più grande dopo il cinese e il maggior numero di lingue appartenenti alla famiglia romanza. Il paese con la più grande popolazione di lingua spagnola sono gli Stati Uniti. Lo spagnolo è anche una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite. I personaggi usano caratteri latini. Anche lo spagnolo si sta diffondendo al ritmo più veloce di qualsiasi lingua al mondo.

Nome e origine

Di solito, gli spagnoli chiamano lo spagnolo "Espanyol" (spagnolo) quando lo confrontano con una lingua straniera come il francese o l'inglese, ma lo chiamano "castigliano" (castigliano) quando lo confrontano con le lingue galiziano, basco o catalano nell'interno della Spagna. In alcuni paesi di lingua spagnola dell'America Latina, questo fenomeno si verifica anche nelle espressioni di lingua spagnola. Nella Costituzione spagnola del 1978, la parola "Castellano" (castigliano) è stata usata come espressione per definire la lingua standard di tutta la Spagna rispetto ad altre lingue spagnole (las demás lenguas españolas). Il nome Castellano rivela direttamente le origini dello spagnolo e riflette il contesto socio-politico al momento dell'introduzione della lingua in America. In Argentina, Paraguay, Perù, Uruguay e Cile, lo spagnolo preferisce essere chiamato "castellano" (castigliano) piuttosto che "espanyol". In altre regioni dell'America Latina, invece, è più comunemente chiamato 'Espanyol'. Simile a come alcuni oratori spagnoli scrivono "spagnolo", la parola "Castellano" (castigliano) è considerata un'espressione inclusiva senza connessioni politiche o ideologiche.

Distribuzione geografica

Lo spagnolo è parlato dagli Stati Uniti e dall'Unione Europea, dall'Organizzazione delle Americhe, dall'Organizzazione degli Stati Iberoamericani, dall'Unione Africana, dall'Unione degli Stati Sudamericani (UNASUR), dall'Unione Latina, dal Caricom e dal Nord Accordo di libero scambio americano (NAFTA). ), una delle lingue ufficiali del Trattato Antartico. Oggi lo spagnolo è la lingua ufficiale della Spagna, della maggior parte dei paesi dell'America Latina e della Guinea Equatoriale, con 20 paesi che lo utilizzano come prima lingua. Lo spagnolo è anche una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite. Negli Stati Uniti, lo spagnolo è la seconda lingua più parlata e la lingua straniera più insegnata nelle scuole e nelle università americane. Secondo le statistiche mondiali sull'utilizzo di Internet del 2007, lo spagnolo è la terza lingua più utilizzata sul Web dopo l'inglese e il cinese.

Europa

Lo spagnolo è la lingua ufficiale della Spagna, parlata anche a Gibilterra, dove l'inglese è la lingua ufficiale, e in Andorra, dove il catalano è la lingua ufficiale. Lo spagnolo è parlato principalmente da immigrati provenienti da altri paesi europei, come Regno Unito, Francia e Germania. In Svizzera, l'1,7% della popolazione parla lo spagnolo come lingua madre, diventando così la seconda lingua minoritaria più parlata dopo le quattro lingue ufficiali della Svizzera.

America

terme