Svezia

Article

August 15, 2022

Il Regno di Svezia (svedese: Konungariket Sverige Konungariket Sverige [*] Hear ), abbreviato in Svezia (svedese: Sverige Sverje[*], lingua culturale: Sweriye) è una monarchia costituzionale e capitale della parte orientale della Scandinavia nel Nord Europa. è Stoccolma.

Storia

Preistoria

Il periodo preistorico della Svezia iniziò con la cultura del bromo nel sud intorno al 12.000 aC nel tardo Paleolitico, usando strumenti di pietra, raccogliendo noci e cacciando renne e pesci. Nella cultura del becher a imbuto intorno al 4000 aC, iniziarono l'agricoltura e l'addomesticamento del bestiame e furono scavate asce di pietra levigata e terracotta decorata come sepolture. L'età del bronzo inizia intorno al 1700 aC, e poiché non c'è rame in Scandinavia, i metalli di questo periodo venivano importati e poi lavorati. La gente viveva in piccoli villaggi, con lunghi edifici in legno a un piano e fattorie.

Antico

Le prime notizie sugli Sveani (antichi svedesi) compaiono nella Germania di Tacito nel 98 d.C. Durante l'era vichinga, gli svedesi presero il controllo delle rotte commerciali tra l'impero bizantino e il mondo islamico e effettuarono spedizioni navali su larga scala attraverso questa rotta. Sebbene gli svedesi non abbracciassero il cristianesimo in Europa da molto tempo, nell'XI secolo Olof Shekkoyung fu il primo re svedese ad essere battezzato.

Medioevo

A quel tempo, la Svezia era una federazione di principi e il sistema monarchico presentava periodici elementi di agitazione a causa della rivalità tra le dinastie rivali, inoltre, il re e i principi feudali. Nel 1397 Eric (Eric XIII) di Pomerania divenne re di Svezia-Norvegia-Danimarca, governando la Svezia fino al 1439. Negli 80 anni dopo la sua abdicazione, i reggenti svedesi ei re danesi rivaleggiarono per la supremazia nei tre regni.

Moderno

Nel 1523, la Svezia ottenne l'indipendenza dalla Lega di Kalmar dopo aver vinto la guerra di liberazione svedese contro la Danimarca. Di conseguenza, l'Alleanza di Kalmar è stata sciolta. Gustavo I Vasa (regnò dal 1523 al 1560), che salì al trono come re di Svezia, stabilì il lignaggio della dinastia Vasa che continuò fino al 1718 e impose alla Riforma il passaggio al luteranesimo. Durante il regno dei suoi successori, la Svezia dovette affrontare grandi difficoltà tra le chiese luterane, riformate e cattoliche. Con l'adesione di Gustavo II Adolfo nel 1611, la Svezia tornò al luteranesimo. Gustavo II fece del Mar Baltico un mare svedese e partecipò alla Guerra dei Trent'anni (1618-1648) come custode della Chiesa protestante tedesca, ma fu ucciso a colpi di arma da fuoco in varie parti del corpo. La superpotenza Svezia (Impero Svedese o Impero Baltico) continuò per circa un secolo, ma la guerra contro la Russia (1700-1721), condotta da Carlo XII, finì con un fallimento e fu sciolta.

Moderno

In seguito, dopo una pausa, Gustavo III contribuì molto alla rinascita del paese alla fine del XVIII secolo, ma alla fine fu assassinato e tornò al punto di partenza. L'ultima guerra straniera della Svezia fu la guerra napoleonica, che portò alla perdita della Finlandia e della Norvegia a seguito della Conferenza di Vienna. Successivamente, la maggior parte delle attività militari su larga scala non furono svolte e rimase neutrale. Una monarchia costituzionale fu realizzata nel 1849. La Norvegia ottenne l'indipendenza nel 1905 e fu stabilito il suo attuale territorio. Rimase neutrale durante la prima guerra mondiale, ma durante la seconda il diplomatico Raul Wallenberg fornì visti agli ebrei in Ungheria e permise loro di entrare nel paese. Nel 1946 divenne membro delle Nazioni Unite. Ospedale da campo in Corea durante la guerra di Corea