Isole Salomone

Article

June 27, 2022

Isole Salomone (inglese: Isole Salomone) è un paese e paese del Commonwealth situato in Melanesia, Oceania.

Storia

Nel 1568, il navigatore spagnolo Alvaro de Mendanya arrivò sull'isola e la chiamò per la prima volta Isole Salomone (Islas Salomón). Le Isole Salomone prendono il nome dal re Salomone nella Bibbia. Successivamente, gli inglesi presero il controllo dell'area nel 1893 e durante la seconda guerra mondiale si tenne la campagna di Guadalcanal. Poi, nel 1978, ottenne l'indipendenza come monarchia costituzionale del Commonwealth.

Politica

Le Isole Salomone hanno il Partito Laburista delle Isole Salomone.

Popolazione

Persone e Lingue

La composizione etnica è melanesiana 93%, polinesiana 4%, micronesiana 1,5%, europea 0,8%, cinese 0,3% e altre 0,4%. Circa il 96% è cristiano (anglicani 45%, cattolici 18%, battisti 9%, altri protestanti 5%). L'altro 4% sono credenze animistiche locali. Sebbene esistano circa 120 lingue in tutto Salomone, il pidgin, un misto di lingue locali e inglesi, è diventato una lingua comune tra le tribù. L'inglese è la lingua ufficiale, ma solo dall'1% al 2% della popolazione parla inglese come prima lingua. Nelle Isole Salomone, nel 2012, due province hanno adottato Hangul come sceneggiatura scritta.

Cultura

Puoi goderti il ​​nuoto, lo sci nautico e il windsurf, e la gente del posto si diverte a calcio, rugby e cricket. Il cristianesimo prevale, ma la cultura tradizionale rimane.

Diplomazia

Le relazioni diplomatiche con la Repubblica di Corea sono state stabilite nel 1978 e l'Ambasciata della Papua Nuova Guinea serve contemporaneamente.

Vedi anche

Note a piè di pagina

Collegamenti esterni

Sito web del Primo Ministro delle Isole Salomone