Consumo

Article

February 1, 2023

Il consumo (消費, inglese: consumo) si riferisce al consumo di beni o servizi per soddisfare bisogni. Il consumo è un processo mediante il quale beni e servizi vengono in ultima analisi utilizzati dai consumatori. C'è un consumo intrinseco e un consumo produttivo. Può anche significare la perdita di valore di scambio o l'uso di risorse. È l'opposto della produzione. Una funzione di consumo è una funzione che esprime il consumo del consumatore in base a determinanti come il reddito e la ricchezza accumulata. L'atto di spendere o donare denaro per altri porta effettivamente maggiore felicità ed efficienza lavorativa all'agente.

Struttura dei consumi

La struttura del consumo si riferisce alla composizione specifica di cibo, vestiti, riparo, calore, salute e igiene, trasporti e comunicazioni, istruzione, cultura, intrattenimento, hobby e preferenze. In altre parole, è una composizione di contenuti che specifica l'entità del livello di consumo (spesa per consumi per persona o per nucleo familiare), che indica nello specifico il contenuto delle spese per consumi coperte dal reddito. Poiché la spesa per consumi è soprattutto una funzione del reddito, man mano che l'economia si sviluppa e il reddito aumenta, anche il tasso di spesa per consumi aumenterà, sebbene a un tasso inferiore rispetto al tasso di crescita del reddito. Di conseguenza, appaiono interessanti cambiamenti nella composizione della spesa dei consumatori per categoria. In altre parole, la percentuale della spesa per consumi di base, che è direttamente correlata a cibo, vestiario e alloggio, è relativamente bassa e, invece, le spese irregolari e selettive come l'istruzione e l'intrattenimento, i beni di consumo durevoli e le spese per il tempo libero aumentano gradualmente. Pertanto, la struttura dei consumi può essere vista come costante nel breve termine, ma deve essere vista come mutevole in risposta all'aumento del reddito. Inoltre, poiché la spesa per consumi è anche funzione delle fluttuazioni dei prezzi, se cambia il prezzo relativo di un articolo soggetto a spesa per consumi, si tornerà alla variazione della struttura dei consumi. E poiché la quota di spesa per consumi mostra un andamento molto caratteristico a seconda della classe di reddito o della regione, questo fenomeno è talvolta incluso quando la struttura dei consumi diventa un problema. Pertanto, va detto che il cambiamento nella struttura dei consumi non è dovuto ad alcun cambiamento negli hobby e nelle preferenze del consumatore o cambiamenti nello stile di vita, ma è direttamente correlato allo sviluppo economico, all'aumento del reddito e alle fluttuazioni dei prezzi. La legge di Engel e la legge di Schwabe hanno prestato attenzione a questo punto sin dall'inizio e dimostrano statisticamente l'effettivo stato di cambiamento nella struttura dei consumi. Negli ultimi anni, l'elasticità del reddito, l'elasticità della spesa e l'elasticità della domanda per spesa sono state collegate a cambiamenti nella struttura della produzione, dimostrando teoricamente e statisticamente la dinamica dei cambiamenti nella struttura dei consumi. Quando un tale cambiamento nella struttura dei consumi appare rapidamente in un breve periodo di tempo riflettendo la rapida crescita economica, viene stimolata la tendenza al miglioramento della struttura dei consumi e appare una cosiddetta rivoluzione dei consumi o innovazione della vita.

Note a piè di pagina

vedi di più

Elenco dei maggiori mercati di consumo consumo sensoriale Consumo sincrono consumo di imitazione consumo cospicuo Consumo collaborativo consumismo spesa eccessiva negro Salvataggio Ricchezza (Economia) povero

Collegamenti esterni

Slow News - La possibilità di non spendere