Mongolia

Article

June 28, 2022

La Mongolia (in mongolo: Монгол Улс Mungol Alls) è un paese senza sbocco sul mare dell'Asia orientale. Confina a nord con la Russia e a sud con la regione autonoma della Mongolia interna della Repubblica popolare cinese, ma non confina con il Kazakistan. La Mongolia ha una superficie di 1.564.116 km2 e una popolazione di circa 3,3 milioni, la 18° più grande del mondo, ma la densità di popolazione è la più bassa del mondo. È anche il secondo paese senza sbocco sul mare più grande al mondo dopo il Kazakistan e ha il territorio più vasto tra i paesi che non hanno nemmeno accesso al mare interno. La terra arabile della Mongolia è molto piccola e la maggior parte della regione è costituita da prati erbosi, con aspre catene montuose a nord e il deserto del Gobi a sud. Circa il 45% della popolazione vive a Ulan Bator, la capitale e la città più grande, ed è anche la capitale più fredda del mondo insieme a Mosca, Ottawa e Nur-Sultan, ancora spesso incorporata nella vita di tutti i giorni. La religione principale è il buddismo e ci sono molte persone non religiose. La seconda religione più grande è l'Islam, diffuso principalmente tra i kazaki. La maggior parte delle persone sono mongole e solo il 4% sono kazaki, tuvani e altre minoranze, soprattutto nelle regioni occidentali. Nell'attuale regione della Mongolia, storicamente, sono apparse e scomparse molte tribù nomadi, in particolare gli Xiongnu, gli Xianbei, gli Yuan e i Turkgol, che prosperarono e diminuirono ripetutamente in Mongolia. Nel 1206, Gengis Khan fondò l'impero mongolo e, attraverso conquiste attive, divenne il più grande impero terrestre della storia. Suo nipote, Kublai Khan, conquistò la Cina e fondò la dinastia Yuan, che durò circa 100 anni e riuscì a governare la Cina almeno una volta. Tuttavia, poco dopo, quando l'opposizione dei cinesi Han si intensificò e i conflitti interni alla famiglia imperiale Yuan si intensificarono, i mongoli furono infine respinti a nord dalla dinastia Ming dei cinesi Han. Da allora, sono stati in costanti scontri militari con la Cina e hanno continuato a causare scontri locali, come il saccheggio della Cina settentrionale. Tuttavia, durante i giorni di Dayan Khan e Tuman Jasaktu Khan, si impegnarono attivamente nelle conquiste e minacciarono direttamente la Cina. Il buddismo tibetano fu introdotto in Mongolia nel XVI secolo e, dopo che la dinastia Qing, fondata dai Manciù nel XVII secolo, assorbì la Mongolia, il buddismo si affermò più saldamente. All'inizio del XX secolo, circa un terzo di tutti i maschi adulti mongoli erano monaci. Dopo il crollo della dinastia Qing nel 1911, la Mongolia dichiarò l'indipendenza dalla Repubblica di Cina nel 1921. Tuttavia, poco dopo, la Mongolia divenne un satellite dell'Unione Sovietica, che aiutò a raggiungere l'indipendenza dalla Cina, e nel 1924 fu istituita la Repubblica Popolare Socialista di Mongolia. Dopo diversi decenni trascorsi e il blocco comunista è gradualmente crollato, nel 1991 ha avuto luogo una rivoluzione in Mongolia e la democratizzazione pacifica nei primi anni '90 ha portato al crollo della Repubblica popolare mongola e all'istituzione dell'attuale Mongolia, all'introduzione di un partito multipartitico sistema e una nuova costituzione nel 1992. promulgato e una transizione verso un'economia mista ha avuto luogo. La Mongolia è membro delle Nazioni Unite, del G77, dell'Asian Infrastructure Investment Bank, del Movimento dei paesi non allineati e del NATO Global Partner. Nel 1997 è entrata a far parte dell'Organizzazione mondiale del commercio e negli anni 2000 partecipa attivamente all'economia mondiale e cerca lo sviluppo economico.

Nome

Il nome ufficiale della Mongolia è Mongolo Ols (Монгол Улс), che significa Mongolia. "Mongolia