Los Angeles

Article

August 17, 2022

Los Angeles (inglese: Los Angeles, spagnolo: Los Ángeles [*] [los ˈaŋxeles]) è una grande città situata nel sud della California, negli Stati Uniti, con un'area di 1290,6 km². Secondo il censimento degli Stati Uniti del 2010, con una popolazione di 3.792.621 abitanti, è la città più popolosa della California e la seconda città più popolosa degli Stati Uniti dopo New York. Los Angeles è il centro dell'area metropolitana di Los Angeles, con circa 18 milioni di persone, la seconda più grande degli Stati Uniti e una delle più grandi aree metropolitane del mondo. È anche il capoluogo della contea di Los Angeles, una delle contee più diversificate dal punto di vista razziale al mondo. Le persone che vivono a Los Angeles sono anche chiamate Angelenos.Los Angeles è stata fondata il 4 settembre 1781 dal governatore spagnolo Felipe de Neve. Fu incorporata in Messico nel 1821 durante la Guerra d'Indipendenza messicana. Nel 1848, a seguito della guerra messicano-americana, il Trattato di Guadalupe Hidalgo cedette Los Angeles e la California agli Stati Uniti. Los Angeles divenne un comune il 4 aprile 1850 e ricevette lo status federale cinque mesi dopo. Soprannominata la Città degli Angeli, Los Angeles è una città negli affari, nel commercio internazionale, nell'intrattenimento, nella cultura, nei media, nella moda e nella scienza. centro di sport, tecnologia e istruzione, classificato 6° nella classifica mondiale delle città e 13° nella classifica mondiale delle città elettriche. La città è la città economica più importante degli Stati Uniti, poiché è densamente popolata con sedi aziendali in vari campi, tra cui cultura ed economia. Hollywood è anche un leader mondiale nella produzione televisiva, nei videogiochi e nella musica ed è molto famosa per la sua industria cinematografica. La città ha ospitato le Olimpiadi estive nel 1932 e nel 1984 e prevede di ospitare anche le Olimpiadi estive nel 2028.

Storia

La zona costiera di Los Angeles è stata abitata per migliaia di anni dai Tongba (o Gabrielinos) e Chumassi, le tribù dei nativi americani. Gabrielino chiamò l'area iyáangẚ (in spagnolo nazione Yang), che significa "regione di alberi di sommacco." L'esploratore portoghese Rodriguez Cabrillo scoprì la California meridionale sotto l'impero spagnolo nel 1542. Gaspar de Portola e il missionario francescano Juan Crespi raggiunsero l'attuale zona di Los Angeles il 2 agosto 1769. Nel 1771, il monaco francescano Junipero Serra costruì nella zona la Chiesa della Missione San Gabriele, la prima della zona. Il 4 settembre 1781, un gruppo di 44 coloni fondò un insediamento noto come "Los Pobredores", che i coloni chiamarono "El Pueblo de Nuestra Senora la Reina de los Angeles de Forciun" Kula", che significa "Villaggio della Vergine Maria , Regina degli angeli del fiume Los Angeles" in inglese. La Regina degli Angeli è il titolo della Vergine Maria. Due terzi dei coloni erano meticci o mulati, un misto di discendenza africana ed europea. L'insediamento è stato solo un piccolo ranch per diversi decenni, ma nel 1820 i suoi abitanti erano cresciuti fino a circa 650. Oggi, l'area è uno dei più antichi siti storici di Los Angeles, commemorato dal Los Angeles Plaza Historic District e dal Historic District su Olvera Street. Già parte del Vicereame di Nueva Spain, l'area fu fondata dall'Impero spagnolo nel 1821 Divenne indipendente e in seguito divenne parte del Messico. Secondo la legge messicana, Pio Pico, l'allora sovrano del Messico,