identificatore di oggetto digitale

Article

July 3, 2022

L'identificatore di oggetto digitale (inglese: identificatore di oggetto digitale, DOI) è standardizzato da ISO ed è un identificatore o maniglia permanente utilizzato per identificare in modo univoco un oggetto. È un identificatore assegnato in modo permanente a un file Web oa un documento Internet in modo che gli utenti possano navigare al nuovo indirizzo del documento anche se l'indirizzo Internet cambia. Il principio è lo stesso dell'International Standard Book Number (ISBN). Come implementazione del sistema di handle, DOI è ampiamente utilizzato per identificare informazioni accademiche, professionali e governative, come articoli di riviste, rapporti di ricerca, set di dati e pubblicazioni ufficiali. Tuttavia, viene utilizzato anche per identificare altri tipi di risorse informative, come i video commerciali. I DOI si concentrano sui risolvibili, di solito una qualche forma di accesso agli oggetti informativi a cui il DOI fa riferimento. Questo viene fatto associando il DOI con i metadati sull'oggetto, come un URL che punta alla posizione dell'oggetto. Essendo utilizzabili e interoperabili, i DOI sono distinti da identificatori come ISBN e ISRC che si concentrano solo sull'identificazione univoca del referente. Il sistema DOI espone i metadati utilizzando un modello di contenuto indicizzato.

Sintassi

DOI è una specie di handle di sistema di handle e assume la forma di una stringa di due parti (prefisso e suffisso) separate da una barra. prefix/suffixprefix è il registrante/registrante dell'identificatore e il suffisso viene selezionato dal registrante per identificare un oggetto specifico associato al DOI corrispondente.

Vedi anche

Organizzazione internazionale per la standardizzazione XRI codice vibrazione

Note a piè di pagina

Collegamenti esterni

(Inglese) Identificatore di oggetti digitali - Sito ufficiale (Inglese) Scheda informativa: Specifiche del sistema DOI e dell'identificatore Internet