Mare dell'est

Article

June 25, 2022

Il Mare Orientale (Mare Orientale) è una regione costiera dell'Oceano Pacifico situata nella parte nord-orientale dell'Asia. Nella Repubblica Popolare Democratica di Corea, è anche chiamato il Mare Orientale di Joseon. Nella comunità internazionale, inclusi Giappone e Russia, che si affacciano sul Mare dell'Est, è comunemente chiamato Mar del Giappone (giapponese: 日本海 Nihonkai [*]; russo: Японское море Yaponskoye More [*]; inglese: Sea of Giappone). È circondato dalla regione giapponese di Tohoku a est, dall'isola russa di Hokkaido e Sakhalin, dall'intera costa orientale della penisola coreana a ovest, dalla provincia di autogoverno speciale di Jeju, dall'Honshu giapponese a sud e dal territorio russo di Primorsky a il Nord. La zona del mare orientale del Mare del Sud, denominata nella Repubblica di Corea, fa anche parte del Mare dell'Est secondo la classificazione geografica.

Geografia

Il Mare Orientale è una zona di mare semichiusa collegata ad altri mari attraverso uno stretto. La maggior parte della costa ha una costa semplice e si estende quasi diritta, ma la costa meridionale è una costa ria, con una costa complessa e molte isole. L'acqua è profonda e la piattaforma continentale è sviluppata. Occasionalmente si osserva Yongoreum e si osservano anche i delfini. Quello che una volta era un lago è diventato il mare di oggi poiché il livello del mare aumenta con l'aumento della temperatura. La lunghezza da nord a sud è di circa 1.700 km, la larghezza massima da est a ovest è di circa 1110 km e la larghezza è di circa 1.007.300 km2.

Isola

Repubblica di Corea: Gadeokdo, Oryukdo, Ulleungdo, Yeongdo, Jejudo, Dokdo, ecc. Russia: Isola Russky, ecc. Giappone: isola di Rebun, isola di Rishiri, isola di Sado, isola di Okushiri, isola di Takeshima, isole di Oki, ecc.

SOLO

Corea: baia di Dongjoseon, baia di Masan, baia di Suyeong, baia di Yeongil, baia di Jinhae Russia: Pietro il Grande Giappone: baia di Wakasa, baia di Ishikari, baia di Toyama

Stretto

Fiume che sfocia nel Mare Orientale

Repubblica Democratica Popolare di Corea: fiume Tuman, fiume Seongcheon, fiume Yongheung, ecc. Corea: Nakdonggang, Taehwagang, Hyeongsangang, Namdaecheon, Osipcheon, Oehwanggang, Hoeyagang, ecc. Russia: fiume Amur Giappone: fiume Mogami, fiume Shinano, fiume Agano, fiume Ishikari, ecc.

Processo di formazione

Il Mare Orientale è una crosta oceanica che si aprì quando il Giappone fu separato dalla placca eurasiatica e si formò tra l'Oligocene Cenozoico Paleozoico e il Miocene Neoterziario. In particolare, dal tardo Oligocene al Miocene, la crosta si espanse attraverso l'allungamento della crosta per moto di faglia e la formazione del bacino post-insulare, e iniziò a chiudersi dopo il Miocene medio, provocando un sollevamento nella penisola coreana e il periferia continentale, e allo stesso tempo la sfera di stress del Mare Orientale Cambiata da rene a compressione. La deiscenza continentale ha sviluppato una faglia apicale nel bacino di Ulleung lontano dalla costa orientale e una faglia mobile o inversa è stata creata alla periferia del bacino dallo stress di compressione indotto dal confine della placca. Nella parte meridionale del bacino dell'Ulleung, si sviluppano rilievi e faglie di spinta lungo la struttura del delfino del tardo Miocene a causa delle forze di compressione locali. Sono stati proposti vari modelli per spiegare la formazione del Mare Orientale. I modelli più citati sono il modello con apertura a ventaglio (es. Otofuji et al., 1999) e il modello con apertura a strappo (es. Jolivet et al., 1994). Il modello di espansione a forma di ventaglio suggerisce che il Mare Orientale si sia formato dal Miocene inferiore del Cenozoico, poiché l'arcipelago giapponese di nord-est e sud-ovest ruotava rispettivamente in senso antiorario e in senso orario e si separava dal continente asiatico. D'altra parte, il modello pull-open suggerisce che il Mare Orientale sia stato aperto dall'arcipelago giapponese spostandosi a sud lungo la faglia di Usu-Strike a destra e a sinistra del Mare Orientale dal tardo Oligocene al periodo medio del Miocene nel periodo neolitico. Recentemente, presso il Korea Institute of Ocean Science and Technology, è stato licenziato dalla periferia della penisola coreana.