Presidente

Article

July 3, 2022

Il presidente (大統領, presidente) è il capo di stato in un sistema presidenziale. Il ruolo del presidente varia a seconda della forma di governo e, anche se viene adottata la stessa forma di governo, l'autorità e le funzioni specifiche, la durata del mandato e il metodo di elezione sono diversi per ciascun paese. Nel sistema presidenziale, il presidente ha il doppio status di capo di stato e di potere esecutivo e ha un potere politico reale, mentre nel sistema parlamentare il presidente ha solo un'autorità simbolica come capo di stato. La Repubblica popolare cinese e il Vietnam sono i presidenti di stato e nella Repubblica cinese viene utilizzato il titolo di presidente. Tuttavia, quando tradotto in inglese, viene tradotto come presidente. È spesso conosciuto come il tuo titolo onorifico, ed è stato utilizzato dopo l'istituzione del governo nella Repubblica di Corea, ma è stato abolito il 12 agosto 1960, durante la quarta generazione del governo, ed è stato ripreso con l'inaugurazione del Terza Repubblica il 19 dicembre 1963 e poi la 12a generazione Fu utilizzata fino all'inizio del 1988, durante l'amministrazione Chun Doo-hwan.

Storia

Radicati nella democrazia liberale, una forma di governo sviluppata dai membri della Convenzione costituzionale di Filadelfia nel 1787, che divenne la culla della Costituzione degli Stati Uniti, basata sulla riflessione sugli aspetti negativi della costituzione britannica, accettarono fedelmente Charles-Louis Nacque l'idea di separazione dei poteri di de Séconda Montesquieu Nel 19° secolo, il sistema presidenziale fu implementato nei paesi sudamericani, a partire dall'istituzione della Colombia nel 1819. E nel 20° secolo, a partire dalla Rivoluzione Xinhai del 1911-1912, i paesi repubblicani iniziarono ad aumentare, spaziando da stati presidenziali come la Repubblica di Weimar a stati a partito unico come l'Unione Sovietica.

Etimologia

Prima dell'istituzione della presidenza negli Stati Uniti, presidente era originariamente il termine usato per il presidente del Congresso continentale nel 1774, che era una carica onoraria con poca autorità. Dopo che la costituzione fu redatta nel 1787, il capo degli Stati Uniti fu chiamato presidente. In Oriente, il termine "Presidente" deriva da "Presidente (統領)". Alla fine della dinastia Qing, il termine "presidente" era usato per riferirsi al ministro Geun Wei-yeong (近衛營官), che è il titolo di un ufficiale militare a livello di comandante di brigata oggi. Inoltre, durante l'antica dinastia Han, il generale dell'esercito di Xiongnu settentrionale veniva chiamato il "Presidente" e il generale dell'esercito di minoranza veniva talvolta chiamato il "Presidente" in termini informali. In Corea, durante la dinastia Joseon, la posizione che comandava 10 navi era chiamata "Presidente". In Giappone, la parola "sovrano" è stata usata fin dall'antichità, ed era un termine militare per "capo di un samurai", ed era molto comunemente usato come termine per indicare un capo militare o un capo clan. è stato usato come traduzione per descrivere le posizioni di altri paesi, come maresciallo e console della Prima Repubblica di Francia. Quando ha tradotto "presidente", il Giappone ha creato la parola "presidente" aggiungendo la parola "grande" al termine "presidente" a loro familiare. Così, almeno dall'inizio degli anni '60 dell'Ottocento, il termine "Presidente" ha già iniziato ad apparire in Giappone. Nel dizionario giapponese della lingua coreana, la parola "Presidente" è stata trovata nei 『Documenti delle relazioni estere dello Shogunato』 pubblicati in 1852. D'altra parte, in Cina, 'Presidente' è stato usato nel 1817 come traduzione di 'Presidente', un titolo con il carattere di un non professionista, 'Primo Ministro', 'Gukju' Ha usato termini come 'sovrano nazionale', 'chu (酋)', 'susa (首事)', 'capo capo', 'bangjang', 'baeknisaecheondeok'. L'uso della parola "Presidente" risale alla Strategia del Territorio Sintetico di Miri di Eliza Coleman Bridgman (1838).