Nepal

Article

February 3, 2023

Repubblica Democratica del Nepal (Nepal: सङ्घीय गणतन्त्र नेपाल, Lingua culturale: Repubblica Democratica Federale del Nepal), Abbreviazione Nepal (Nepal: नेपाल, inglese: Nepal) è un paese situato nell'Himalaya dell'Asia meridionale e dell'India, circondato dalla Repubblica Popolare e un po' lontano est Lontano è il Bhutan. Il 15 gennaio 2007 la monarchia si è conclusa e il sistema politico è stato cambiato in un governo di transizione e il 28 maggio 2008 è stata istituita la Repubblica Democratica Federale del Nepal. A partire dal 2017, è la repubblica democratica istituita più di recente al mondo. Con un'area di 147.516 km2 e una popolazione di 29.187.037 (a partire dal 2017), il Nepal è il 93° Paese più grande del mondo e il 41° Paese più popoloso. Kathmandu, la capitale del Nepal, è la più grande metropoli del Nepal e ha un background geografico, religioso e culturale diversificato e ricco. La regione montuosa settentrionale ospita otto delle dieci montagne più grandi del mondo, incluso l'Everest. Il sud fertile e umido è molto urbanizzato. Circa l'87% della popolazione è indù. Questo è più alto dell'India. Il buddismo è incentrato sul buddismo tibetano e ci sono molti templi buddisti e Lumbini, il luogo di nascita di Shakyamuni.

Nome e cronologia del paese

Nome del paese

L'origine del nome del paese è 'ने' (Ne), la divinità custode del Nepal, e 'पाल' (pal) significa protezione.

Storia

La dinastia fu fondata il 21 dicembre 1768 e nel 1814 fu sconfitta in una battaglia con l'esercito britannico, perdendo gran parte del suo territorio. Tuttavia, non è stata collocata come colonia britannica. Nel 1990, è stata cambiata da monarchia assoluta a monarchia costituzionale e il Partito socialista dell'unificazione del Nepal ha preso il potere nelle elezioni generali del 1994. Nel 1996, i maoisti seguendo la teoria comunista di Mao Zedong hanno iniziato una lotta armata contro gli indigeni nepalesi (Janajatis), che costituiscono il 37,8% della popolazione del Nepal, e hanno causato numerose vittime. Il leader della lotta armata all'epoca era Prachanda, l'attuale capo del Partito Comunista Nepalese. L'ex re Birendra, ampiamente sostenuto dal popolo, è stato ucciso nel massacro reale nepalese del 2001. Al tempo dell'ultimo re, Gyanendra, che salì al trono nello stesso anno, non c'era un primo ministro. Ed è stato criticato dal popolo per le sue azioni che non erano diverse dalla tirannia. Ciò ha ulteriormente intensificato la guerra civile. Infine, il 23 dicembre 2007, il Nepal ha deciso di abolire la monarchia con un referendum. Il 28 maggio 2008, l'Assemblea costituente del Nepal ha tenuto la sua prima riunione e ha adottato una risoluzione a stragrande maggioranza a favore dell'abolizione della monarchia e dell'introduzione di una repubblica, ponendo fine alla monarchia di 239 anni e trasformandosi in una repubblica. Il re e la regina del Nepal, che hanno ricevuto un avviso parlamentare per lasciare il palazzo, hanno lasciato il palazzo a Kathmandu l'11 giugno 2008, scortati da forze armate e di polizia, nel tentativo di bloccare la strada ad alcuni dei sostenitori del re. Il palazzo dove visse il re fu trasformato in un museo. Gyanendra, che sarà registrato come l'ultimo re del Nepal, ha detto che rispetta la decisione del popolo e non lascerà il Nepal. Nelle elezioni generali dell'Assemblea Costituente dell'aprile 2008, il Partito Comunista Nepalese affiliato ai maoisti ha ottenuto più di un terzo dei seggi totali. Il 15 agosto 2008, con una votazione nell'Assemblea Costituente, Prachanda del Partito Comunista del Nepal è stato eletto Primo Ministro.

Geografia

Il Nepal ha una forma rettangolare con una lunghezza di 650 km e una larghezza di 200 km.