Repubblica del Sud Africa

Article

June 25, 2022

Il Sudafrica (inglese: Republic of South Africa [*], RSA; Afrikaans: Republiek van Suid-Afrika) è una repubblica situata all'estremità meridionale del continente africano. Viene anche chiamato Sud Africa in breve. Il Sud Africa è il 24° Paese più popoloso del mondo con una popolazione di 59 milioni, che copre un'area di circa 1.221.037 chilometri quadrati. Il Sudafrica ha tre capitali: Pretoria come capitale amministrativa, Cape Town come capitale legislativa e Bloemfontein come capitale giudiziaria. L'ottanta per cento dei sudafricani sono di origine nera e sono costituiti da gruppi etnici che parlano varie lingue africane. Il restante 20% comprende per lo più europei e immigrati relativamente recenti di origine asiatica. Il Sudafrica occupa 2.798 chilometri di costa nell'Africa meridionale e confina contemporaneamente con l'Oceano Atlantico meridionale e l'Oceano Indiano. Namibia, Botswana e Zimbabwe si trovano a nord, Mozambico ed Eswatini a est e nord-est e all'interno si trova il Lesotho, un paese senza sbocco sul mare. Il Sudafrica è anche il paese più meridionale del Vecchio Mondo o dell'emisfero orientale. Il Sudafrica è un paese multietnico con un misto di culture, lingue e religioni. Come dimostra ciò, nella Costituzione sono elencate 11 lingue ufficiali, che è la quarta più grande al mondo. Secondo un sondaggio del 2011, la lingua più parlata nella repubblica era lo zulu al 22%, seguito dallo xhosa al 16%. Dopodiché, l'afrikaans, che deriva dall'olandese e parlato dalla maggioranza dei bianchi, è del 13,5% e anche l'inglese è parlato del 9,6% a causa dell'esperienza della colonia britannica. In particolare, l'inglese è una lingua ampiamente utilizzata sia pubblicamente che commercialmente a causa del suo status di lingua internazionale. Il Sudafrica è uno dei pochi paesi in Africa che non ha mai avuto un colpo di stato e ha eletto i suoi leader attraverso elezioni per quasi 100 anni. Tuttavia, c'è anche una limitazione storica per cui ai neri non è stato adeguatamente concesso il diritto di voto fino al 1994. Per tutto il 20° secolo, i neri, che hanno costituito la maggioranza della popolazione, hanno chiesto uguali diritti contro la minoranza bianca costituita, che ha avuto un impatto così profondo da costituire la spina dorsale della storia moderna del Sud Africa. Nel 1948, il Kuomintang al potere attuò pubblicamente l'apartheid, la peggiore politica di discriminazione razziale dell'epoca. Nel 1994, tutte le persone potevano finalmente godere di uguali diritti politici indipendentemente dalla razza o dalla lingua, e lo stato di diritto e i valori di uguaglianza sono stati adeguatamente introdotti. Da allora, il Sudafrica è diventato un paese ricco di diversità etniche, motivo per cui gli stranieri spesso si riferiscono al Sudafrica come al "paese arcobaleno". Il Sudafrica è classificato come un paese in via di sviluppo e il suo indice di sviluppo umano è al 113° posto nel mondo, il 7° più alto in Africa. La Banca Mondiale ha valutato il Sudafrica come la seconda economia più grande dell'Africa e lo ha classificato come un paese industriale emergente. Ha anche il maggior numero di siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO nel continente africano. Sebbene il Sudafrica sia considerato una potenza di mezzo nella comunità internazionale, ci sono molti paesi deboli.