Pandemia di Corona 19 per paese

Article

May 16, 2022

Questo documento descrive le statistiche e lo stato attuale della pandemia di COVID-19 per paese. Il primo caso confermato di infezione da coronavirus-19 (COVID-19) causato dal virus SARS-CoV-2 si è verificato per la prima volta a Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina, nel dicembre 2019. Il caso più recente è stato il primo caso segnalato in Antartide il 25 dicembre 2020.

Statistiche

Numero totale di casi confermati e decessi

Al 20 gennaio 2022 UTC10:56, il numero di casi confermati in tutto il mondo a causa della pandemia di COVID-19 è 342.607.255 e il numero di decessi è 5.593.484. Ci sono stati 29 casi di infezione a bordo della nave.

Evento per Continente

Quella che segue è una panoramica della diffusione della pandemia di COVID-19 per continente. Con l'inizio della pandemia di COVID-19 sul serio, i paesi di tutto il mondo stanno adottando misure come restrizioni all'uscita, coprifuoco e misure di quarantena, emanazione di leggi correlate, emissione di avvisi di evacuazione e altre restrizioni alla cittadinanza e alle visite alle aree colpite. Alcune regioni stanno anche implementando misure di quarantena per il mondo intero o restrizioni ai viaggi per i propri cittadini.

Asia

L'Asia è anche il continente a cui appartiene la Repubblica popolare cinese, il paese in cui appartiene il primo focolaio della pandemia di COVID-19. Da quando il primo caso confermato è stato segnalato nella città di Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina nel dicembre 2019, si è diffuso rapidamente in Giappone, Thailandia e Corea del Sud. La Repubblica popolare democratica di Corea e il Turkmenistan sono gli unici paesi, ad eccezione di questi due paesi , dove tutti i paesi sono stati infettati da COVID-19. Inoltre, a differenza del Turkmenistan, sono stati segnalati casi sospetti nella Repubblica popolare democratica di Corea. I paesi con il maggior numero di casi confermati in Asia sono India, Russia (un paese che abbraccia l'Europa), Iran, Iraq e Indonesia. In paesi come Giappone, Corea del Sud, Tailandia, Taiwan e Vietnam, inizialmente diffusi, il numero di casi confermati non è aumentato rapidamente a causa delle misure di quarantena relativamente rapide. I paesi con il più alto numero di vittime sono stati India, Iran, Indonesia, Iraq e Turchia e tutti questi paesi hanno avuto oltre 150.000 morti. Tuttavia, si stima che non siano pochi i paesi in cui il bilancio delle vittime effettivo è molto più alto di quello calcolato nelle statistiche ufficiali.

Africa

L'Africa è il quarto continente colpito dalla pandemia di COVID-19 e il primo caso in Africa è stato segnalato in Egitto il 14 febbraio 2020. Tra i paesi dell'Africa subsahariana, il primo caso confermato è stato segnalato in Nigeria alla fine di febbraio. Da allora, Corona 19 si è diffuso nei paesi dell'intero continente africano per tre mesi e, dopo la segnalazione dell'epidemia in Lesotho il 13 maggio, non sono rimasti paesi non colpiti in Africa. Tra i casi di focolai nei paesi africani, è stato studiato che la maggior parte dei casi importati dall'estero proveniva dai paesi europei e dagli Stati Uniti piuttosto che dalla Repubblica popolare cinese, il primo paese del focolaio. Il 26 maggio è stato osservato che la maggior parte dei paesi africani era entrata nella fase di trasmissione da comunità a comunità, anche considerando che la capacità di test del virus aveva raggiunto il limite. In particolare, considerando che i sistemi sanitari dei paesi africani sono ancora incompleti, è molto probabile che ci siano molti casi che non sono stati segnalati Abbiamo l'ambiente giusto per rispondere attivamente al COVID-19 a causa della mancanza di personale medico professionale , l'inefficace sistema di condivisione delle informazioni, ecc.