Voce (tassonomia)

Article

June 25, 2022

L'ordine (Moku, inglese: ordine, Luo: ordo) è una delle classi di base nella classificazione di Linneo della tassonomia biologica e i taxon che appartengono a quella classe. Gli occhi si trovano sotto la corda e sopra la famiglia. Inoltre, i superordini (jomoku, inglese: superorder, Luo: supraordo) possono essere posizionati sopra gli occhi. Sottordini sotto gli occhi (Amoku, inglese: sottordine, Luo: subordo), Infraorders sotto i sottordini (Kamoku, inglese: infraorder, Luo: infraordo), Parvorders sotto gli occhi inferiori (Shomoku, inglese: parvorder, Luo: parvordo) possono essere posizionato.

Nomenclatura

La nomenclatura per i ranghi tassonomici più elevati rispetto alle famiglie è generalmente più flessibile di quella per le famiglie e inferiori. La convenzione internazionale per la denominazione di alghe/funghi/piante non deve necessariamente mantenere la priorità, né deve essere basata sul nome del tipo. Sebbene la descrizione stessa sia estremamente piccola nel Codice internazionale di nomenclatura zoologica, non ha priorità e può essere nominata abbastanza liberamente. Tuttavia, nel Codice internazionale di nomenclatura dei batteri, questo "confine" non è una famiglia ma un occhio. La Convenzione internazionale sulla denominazione di alghe / funghi / piante stabilisce che quando si nominano occhi e sottordini in base ai nomi dei tipi, la flessione dovrebbe essere unificata. Non c'è obbligo di dare un nome descrittivo, ma in realtà la flessione è unificata nella maggior parte dei casi. Il Codice Internazionale di Nomenclatura Zoologica non ha una flessione unificata, ma uccelli e protozoi hanno le proprie convenzioni per usare la propria flessione. Al contrario, secondo il Codice internazionale di nomenclatura dei batteri, i nomi degli occhi e dei sottordini devono avere diverse desinenze del genere tipo. Recentemente, gli occhi sono stati fissati per alcuni virus.

Storia

L'ordo (ordine) è apparso per la prima volta come nome del rango tassonomico in una serie di libri del botanico tedesco Augustus Quirinus Rivinus sulla tassonomia delle piante nel 1690. Fino ad allora, la parola ordo è usata per quello che era chiamato il genus summum (genere più alto) come la più alta classe di generi. Tuttavia, Tournefort ha descritto quasi la stessa cosa di classis. Più tardi, Carl von Linnaeus usò la parola occhio in tutti e tre i regni di animali, piante e minerali nella prima edizione del Systema Naturae (1735).

Tassonomia degli animali

Gli occhi che Linne pose sugli animali erano naturali, ereditando la tradizione zoologica pre-Linne. Pertanto, alcuni di essi, come Lepidotteri e Ditteri, sono ancora validi oggi.

Tassonomia delle piante

Tuttavia, la classe dell'occhio che Linneo usava per le piante del Systema Naturae e Species Plantarum era completamente artificiale (Philosophia Botanica), che fu introdotta perché c'erano troppi generi nella classe (Philosophia Botanica).Verso 161). È famoso per l'utilizzo del numero di pistilli (Monoginia, ecc.), ma è anche suddiviso secondo vari criteri a seconda della corda. Questi occhi sono raramente accettati oggi. Linne ha un gruppo separato chiamato ordo naturalis (come Classi plantarum nel 1738), che corrisponde all'attuale famiglia. Nella botanica francese, che divenne dominante dopo Linneo, questo gruppo simile all'ordo naturalis era chiamato ordo in latino e "famille" in francese. Questo fu ereditato dalla Lois de la nomenclature botanique del 1868 (comunemente noto come Codice Pyramde), ma fu pubblicato nel 1906 come pianta internazionale.