biologia

Article

February 8, 2023

La biologia (seibutsugaku, inglese: biologia, Luo: biologia) è un campo delle scienze naturali che studia i fenomeni della vita. In senso lato, include la scienza applicata e la scienza globale come la medicina e l'agricoltura e, in senso stretto, si riferisce alla parte della scienza di base (scienza). Generalmente, è spesso usato in quest'ultimo senso. I sinonimi includono scienze della vita e scienze biologiche (vedi # "Biologia" e "Scienze della vita" di seguito).

Panoramica

La biologia è il campo dello studio dei fenomeni biologici. Secondo il "Dizionario biochimico" giapponese, la biologia si concentra sugli esseri viventi e sulle loro modalità di esistenza. La definizione del glossario dei termini dell'Aquarena Wetlands Project è che gli obiettivi della ricerca biologica includono struttura, funzione, crescita, sviluppo, evoluzione, distribuzione e classificazione. La dimensione degli oggetti da trattare va dal "comportamento di una singola molecola in una cellula" nella biologia della singola molecola al "fenomeno a livello della biosfera" in ecologia.

Storia

Sebbene la biologia moderna sia stata fondata in tempi relativamente recenti, la scienza coinvolta esiste sin dai tempi antichi. La filosofia naturale è stata studiata in Mesopotamia, nell'antico Egitto, nell'antica India e nell'antica Cina. Tuttavia, il germogliare della biologia e della ricerca naturale che porta al presente può essere visto nell'antica Grecia. In generale, Aristotele dell'antica Grecia è l'inizio della storia della biologia, nel senso che è un precursore di vari studi. "Aristotele fondò l'osservazione empirica" ​​e "uno dei naturalisti più osservanti di tutte le età", e presentò una tassonomia di organismi, che ebbe una grande influenza sui posteri. .. Le restanti opere zoologiche di Aristotele includono Historia animalium "Animal Magazine", De generatione animalium "Generation of Animals", De partibus animalium "Parts of Animals" e De anima "On the Soul" ("On the Soul"). Tomo). L'"Animal Magazine" si occupa di più di 500 specie di animali (tra cui circa 120 specie di pesci e circa 60 specie di insetti), e sta dimostrando ovunque ottimi occhi di osservazione. Si dice che abbia anche fatto ricerche e scritto sulle piante, ma è andato perduto e non rimane più. Tra le ricerche di Aristotele sugli esseri viventi, la ricerca sugli animali è eccellente, ed è considerata l'origine della zoologia in particolare. Ha condotto ricerche pionieristiche in materia di classificazione, riproduzione, sviluppo e altri campi, e la sua teoria della vita e dello sviluppo ha influenzato gli studiosi nei secoli XVII e XVIII. Tuttavia, la biologia di Aristotele è vitalistica e teleologica dal punto di vista odierno, e in questo senso si può dire filosofica. Gli antichi filosofi greci usavano il termine "psiche" per descrivere il principio di distinzione tra oggetti viventi e inanimati, ma Aristotele lo descrisse come una forma di un oggetto naturale con vita nella forma possibile (Aidos). , E descrisse che Psiche è l'essenza della vita, è una funzione egoistica ed è un innesco. Nel Medioevo, nel mondo islamico, Jahiz (781-869) e Abū Ḥanī fa Dīna warī (828-896) scrissero scritti di botanica. La biologia moderna si è evoluta con la diffusione del microscopio inventato da Antonie van Leeuwenhoek. Gli scienziati hanno svelato l'incredibile stranezza e diversità di spermatozoi, batteri, insetti gocciolanti e vita. La ricerca di Jan Swammerdam ha rinnovato l'interesse per l'entomologia e ha migliorato l'anatomia microscopica e le tecniche di colorazione dei campioni. Nel 17° secolo, Robert Hooke osservò con un microscopio.