Classificazione degli organismi

Article

June 25, 2022

La classificazione degli esseri viventi (seibutsu no bunrui) spiega come classificare gli esseri viventi in modo unificato. Vedi anche Tassonomia, Nomi Scientifici, Categoria: Tassonomia, Wikispecies.

Panoramica

Ad ogni specie conosciuta di organismo viene assegnato un nome scientifico (nome del genere + nome della specie minore o nome del genere + aggettivo della specie). La prima metà del nome scientifico è il nome del genere, che è un insieme di specie strettamente correlate al genere. Questi sono classificati e il gruppo di classificazione riceve anche un nome scientifico. Inoltre, sistematizzando questa classificazione gerarchicamente (classificazione minore > classificazione media > classificazione maggiore, ecc.), si cerca di chiarire le relazioni tra i vari gruppi biologici e, per estensione, la genealogia evolutiva. In ogni epoca, la tassonomia ha continuato a cercare un sistema di classificazione il più convincente possibile sulla base delle informazioni disponibili fino a quel momento. All'epoca di Linneo, c'era sempre bisogno di un sistema che fosse il più convincente possibile, che si concentrasse sulla morfologia, che utilizzasse le informazioni ottenute dai microscopi quando vennero utilizzati e che utilizzasse i pigmenti quando si sviluppò la biochimica. .. Pertanto, si ritiene che il sistema di classificazione si stia gradualmente avvicinando alla cifra corretta mentre cambia con i tempi. Alla fine del XX secolo sono stati adottati metodi di genetica molecolare che fanno riferimento ai geni stessi e molti taxa sono sotto pressione per importanti revisioni. Pertanto, un tale sistema dovrebbe continuare a essere costretto a cambiare. Tuttavia, in ogni momento, una sentenza non può essere creata a meno che non venga adottato uno dei sistemi. Pertanto, Wikipedia adotta un sistema specifico per ogni gruppo. Pertanto, va notato che la descrizione potrebbe differire da altri libri, ecc., E potrebbe essere difficile discutere quale sia corretta.

Sulla nomenclatura filogenetica moderna

Con l'accumularsi delle conoscenze scientifiche sugli organismi viventi, la classificazione degli organismi viventi è stata rivista molte volte, ma i risultati dell'analisi filogenetica molecolare alla fine del XX secolo hanno apportato importanti revisioni. Questa sezione descrive una moderna nomenclatura filogenetica basata sui risultati di questa filogenesi molecolare.

Dominio

Ipotesi dell'eocita

La teoria che l'intero organismo sia diviso in ceppi batterici e ceppi archeali, di cui gli eucarioti si sono evoluti dagli archei, sta diventando sempre più prevalente (ipotesi eocitaria in senso lato, teoria della biforcazione). L'analisi filogenetica molecolare suggerisce che si sia evoluto da Asgard archaea tra gli archaea. Gli archaea di Asgard hanno anche molte somiglianze con gli eucarioti in termini di caratteristiche acquisite come il sistema di trasporto della membrana.

Relazione con la classificazione convenzionale

La relazione tra il quadro di classificazione degli organismi proposto in passato e la teoria dei tre domini è semplificata e mostrata di seguito. Anche nell'ipotesi dell'eocita e nella teoria della biforcazione, il taxon degli eucarioti non viene smantellato. La parola "Regno" che appare in "Regno Animale" e "Regno Vegetale" nella tabella sopra è uno dei ranghi tassonomici degli esseri viventi e un tempo era posizionata come il più alto rango tassonomico. D'altra parte, nella teoria dei tre domini, l'intero organismo viene prima diviso in tre domini e il "regno" viene trattato come una classe di classificazione inferiore a questi domini. Nell'istruzione primaria giapponese, la classificazione degli organismi è spiegata sulla base della teoria dei due mondi (fino al 2011) o della teoria dei cinque mondi (dopo il 2012) prima della teoria dei tre domini.

Grandi taxa di eucarioti

Anche per la classificazione maggiore all'interno del dominio eucariotico È stato proposto e annunciato un sistema di classificazione basato sui risultati dell'analisi filogenetica molecolare. Di seguito è riportata una classificazione della International Society of Protistological Biology.