Ammiraglio della Marina (Regno Unito)

Article

May 22, 2022

Il Royal Navy Marshal è il grado più alto di ufficiali a cinque stelle della Royal Navy (istituita nel 1688). Il grado NATO è OF-10, che equivale a Marshal Army (Royal Air Force) e Marshal Air Force (Royal Air Force). Ad eccezione della nomina onoraria, nessuno è stato nominato Maresciallo della Marina dal 1995.

Storia

L'origine del maresciallo della marina risale a John de Bicham, che fu nominato "Comandante del re della marina meridionale, settentrionale e occidentale" il 18 luglio 1360. Questa nomina diede per la prima volta un comando individuale della Marina inglese e in seguito si sviluppò in un maresciallo della marina. Nell'età della vela, la distinzione della Marina tra ammiragli includeva anche la distinzione tra la flotta divisa in tre unità: rossa, bianca e blu. Ad ogni unità era assegnato almeno un ammiraglio, che a sua volta comandava il luogotenente generale e il generale maggiore. Nominalmente, tutti gli ammiragli erano uguali, ma per tradizione l'ammiraglio bianco, che deteneva il grado della flotta oltre al ruolo sostanziale, era classificato più alto.

18° e 19° secolo

La restaurazione dell'Inghilterra portò a una ristrutturazione generale dei ranghi e delle strutture all'interno della Marina, inclusa l'istituzione del Navy Marshal. In questo momento, violando la convenzione (precedentemente nota come posizione onoraria), la posizione di maresciallo fu assegnata all'ammiraglio anziano della flotta rossa. Per questo motivo l'ammiraglio della flotta rossa era ammiraglio della marina, ma aveva anche compiti pratici. L'incarico era a vita intera, con un'indennità giornaliera di £ 5 e un'indennità annuale di £ 1.014 per assumere e supportare i dipendenti. La posizione di maresciallo era sempre ricoperta da un solo generale e la bandiera reale veniva issata dall'albero maestro della nave per indicare la seduta del maresciallo. Nel 1805 la carica di Ammiraglio della Marina e quella di Ammiraglio della Flotta Rossa furono separate e il decreto del bollettino ufficiale "London Gazette" affermava che "Sua Maestà il Re ha ordinato di rilanciare il grado di Ammiraglio della Flotta Rossa nella sua Marina." Secondo il bollettino ufficiale, 22 generali sono stati promossi ad ammiraglio della flotta rossa. Dal 19 ° secolo, il vincolo tradizionale che un solo maresciallo della marina è in carica è spesso cambiato. Nel 1821, re Giorgio IV nominò il primo conte di St. Vincent, John Jarvis, come secondo maresciallo della Marina in equilibrio con il primo maresciallo di Wellington dell'esercito, Arthur Wellesley. Nel 1830 Guglielmo IV aumentò il numero di marescialli della marina a tre, ma l'intero sistema di vita terminò. Inoltre, dal 1854 al 1857, non c'era alcun maresciallo della marina, l'ufficiale in capo della Marina. L'ammiraglio Thomas Le Merchant-Gosselin, che all'epoca era il precursore, non poteva lavorare in mare per motivi di salute. Il maresciallo rimase vacante fino alla morte di Gosselin e fu rilevato dall'ammiraglio Sir Charles Ogle nel 1857 dopo la sua morte. Più tardi, quando la First Naval Road (Sir First Navy dopo il 1904) fu istituita come capo del gruppo uniforme, il Navy Marshal perse quell'autorità.

XX secolo

Lo squadrone con codice colore della Marina britannica fu abolito nel 1864, ma il grado di maresciallo rimase. Il principe Filippo, duca di Edimburgo, fu nominato maresciallo della Royal New Zealand Navy nel 1954 in concomitanza con l'incoronazione della regina Elisabetta II. Era il grado della Royal New Zealand Navy ed era separato dal grado della Royal Navy. Quando il capo della difesa capo della difesa è stato fondato nel 1959, cinque ufficiali in questa posizione sono stati nominati maresciallo. Riduzione Air Force approvata dopo la Guerra Fredda