Yokozuna

Article

May 21, 2022

Yokozuna è il titolo più alto nella valutazione del lottatore di sumo (banzuke). Etimologicamente, deriva dal nome della corda shimenawa di lino bianco, che solo lo yokozuna può allacciare in vita. Con il sistema attuale, Yokozuna non viene retrocesso e si ritira solo dal servizio attivo. Pertanto, un lottatore che diventa uno yokozuna deve avere dignità e capacità eccezionali adatte alla sua posizione. Nel sumo wrestling, lo yokozuna è una prova che rappresenta tutti i lottatori e allo stesso tempo è un sostituto di Dio. Pertanto, è dovere dello yokozuna attivo entrare nello yokozuna dohyo, tranne in caso di malattia o esaurimento. Yokozuna è talvolta chiamato "Kusaka Kaizan" (Mr. Hinoshita) con il significato di essere senza rivali nel mondo. Inoltre, si chiama "Tsunatori" che i lottatori Ozeki attivi mirano alla posizione di Yokozuna. In questo luogo, Yokozuna è anche un lottatore di Makuuchi e lavora ogni giorno per 15 giorni.

Storia

Prima della nascita di Yokozuna

Nei tempi antichi, la descrizione di una corda realizzata mescolando e attorcigliando seta bianca e nera nel periodo degli Stati Combattenti può essere vista nella letteratura. Il lottatore che allacciò questo yokozuna bianco e nero rimane nell'ukiyo-e dall'Horeki all'Anei a metà del periodo Edo.

Nascita di Yokozuna

Dopodiché, quando Edo Sumo divenne popolare come botteghino, la famiglia Yoshida prese in considerazione l'idea di creare uno yokozuna concedendo una licenza yokozuna per mantenere il potere del sacerdote. L'ingresso al ring, che si svolgeva in occasione di cerimonie speciali come la lotta di sumo dello shogunato e la dedicazione del sumo a templi e santuari, è legato all'ingresso nel mondo faccia a faccia del sumo che si svolgeva sul ring , e la corda viene tesa per mostrare l'ingresso di una persona. Poi, nel 1791 (3° anno Kansei), la seconda generazione di Tanikaze Kajinosuke (Sendai Tanikaze) e Onogawa Kisaburo eseguirono l'undicesimo Shogun Tokugawa Ienari, che fu ufficialmente riconosciuto e nacque Yokozuna. Tuttavia, non c'era la licenza anche se ci furono persone potenti (Raiden Tameemon, ecc.) per 38 anni fino a quando Abumatsu Midorinosuke ricevette la licenza, e poco prima della licenza di Abumatsu, la famiglia Gojo era composta dai due Ozeki Tamagaki a quel tempo. concesso in licenza Yokozuna a Kashiwado, la famiglia Yoshida sembra aver istituzionalizzato la licenza Yokozuna. In questo periodo, forse lo status di Yokozuna non era ancora stato riconosciuto, e non è stato trovato nessun documento che Tamagaki e Kashiwado fossero entrati nello Yokozuna dohyo perché avevano la licenza. Da Abumatsu, abbiamo iniziato a penetrare nel terreno in questo punto, e la forma della moneta (decorazione di carta attaccata alla corda) è la stessa di adesso (è piegata nella direzione della larghezza, non nella direzione della lunghezza del carta). Poi, in Edo Sumo, coloro a cui era stata concessa una licenza yokozuna dalla famiglia Yoshida erano riconosciuti come yokozuna ufficiali, e c'erano lottatori yokozuna attivi senza interruzione. In origine, coloro che potevano attaccare uno yokozuna nella posizione di "Ozeki" erano chiamati "yokozuna" (Tanikaze e Onogawa sono diventati yokozuna a Sekiwake. Lo prendo a Sekiwake.) Da questo, diventare uno yokozuna si esprime come "allungare una corda". Inoltre, Yokozuna era inizialmente solo un titolo onorifico per Ozeki, che detiene una licenza Yokozuna, quindi Ozeki era il più alto in classifica. Pertanto, ci sono molti potenti Ozeki, come Raiden Tameemon, che non hanno ricevuto una licenza yokozuna pur ottenendo risultati che meritano yokozuna. Molti dei lottatori a quel tempo erano in possesso del daimyo, ed è probabile che ci siano stati casi in cui lo yokozuna è stato perso a causa dell'influenza delle loro relazioni di potere e dei conflitti di fazione. In questo modo, il 16° yokozuna e il primo Nishinoumi Kajiraku