Castello di Matsumoto

Article

February 5, 2023

Il castello di Matsumoto è un castello giapponese situato nella città di Matsumoto, nella prefettura di Nagano (precedentemente Chikumano Matsumoto, distretto di Chikuma, provincia di Shinano). Prima di essere chiamato Castello di Matsumoto, si chiamava Fukashijo. Per quanto riguarda il nome "Karasujo", che è un altro nome, l'ufficio dell'amministrazione del castello di Matsumoto del Consiglio dell'Istruzione della città di Matsumoto afferma che l'espressione "Karasujo" non è corretta perché non esiste nella letteratura storica. La torre del castello costruita nel tardo periodo Azuchi-Momoyama-inizio periodo Edo è designata come tesoro nazionale e le rovine del castello sono designate come sito storico nazionale. La torre del castello è uno dei cinque castelli designati come tesori nazionali (gli altri sono il castello di Himeji, il castello di Inuyama, il castello di Hikone e il castello di Matsue).

Storia

Prima della prima età moderna

Si dice che il castello di Hayashi fu costruito dal guardiano Shinano Ogasawara (Funaka Ogasawara) durante l'era Eisho (1504-1520) durante il periodo degli Stati Combattenti, e il castello di Fukashi fu costruito come uno dei suoi rami. .. Durante l'anno astronomico iniziò l'invasione di Shinano da parte del signor Takeda di Kai e il 27 agosto 1550 (15 luglio 19° osservatorio astronomico), caddero il castello di Hayashi e il castello di Fukashi, e Shinano Mamoru e Ogasawara Nagatoki furono banditi. fatto ("Takashiro Saiki"). Il signor Takeda ha sconfitto il castello di Hayashi e ha posto Nobuharu Baba come castello di Fukashi e ha preso il controllo del bacino di Matsumoto. Successivamente, combatté con Yoshikiyo Murakami del distretto di Chiisagata della provincia di Shinano e Keitora Nagao (Kenshin Uesugi) della provincia di Echigo, e fece dell'area di Shinano che porta a Kita Shinano un territorio. Nel 1582 (Tensho 10), dopo essere stato consegnato a Nagamasu Oda da Masafusa Joshiro Baba a causa della distruzione del signor Takeda, fu sostituito da Yoshimasa Kiso da Nobunaga Oda.Nella turbolenza pomeridiana, nel giugno dello stesso anno, Ogasawara Doyukisai , sposato da Kagekatsu Uesugi a Echigo e assistito dall'ex vassallo Ogasawara, lo riconquistò. Inoltre, Sadayoshi Ogasawara, che divenne il subordinato di Ieyasu Tokugawa, restaurò il vecchio territorio e lo ribattezzò Matsumoto Castle. Come risultato della conquista di Odawara da parte di Hideyoshi Toyotomi nel 1590 (Tensho 18), la famiglia Tokugawa fu trasferita nella regione di Kanto e anche Hidemasa Ogasawara, il signore del castello di Matsumoto a quel tempo, si trasferì a Shimosa Furukawa. Invece, Kazumasa Ishikawa entra nel castello e Kazumasa Ishikawa e suo figlio Yasunaga manterranno la torre del castello e la città del castello, inclusa la torre del castello. Successivamente, Yasunaga Ishikawa fu riformato dall'incidente di Okubo Nagayasu e Hidemasa Ogasawara entrò di nuovo nel castello. Dopo l'assedio di Osaka, ha funzionato come ufficio di dominio del dominio Matsumoto, come Yasunaga Matsudaira e il clan Mizuno. Dopo la famiglia Mizuno, la famiglia Toda Matsudaira (scuola ancestrale di Toda), iniziata con Matsudaira Yasunaga, divenne la residenza per generazioni. Nel 1727 (Kyoho 12), il palazzo di Honmaru fu incendiato e gli affari feudali successivi furono rilevati da Ninomaru.

Dopo l'era Meiji

Nel 1872 (Meiji 5), la torre del castello fu venduta all'asta e c'era il pericolo di smantellarla. 19 giugno 1876 (Meiji 9) --Un incendio sospetto bruciò il Palazzo Ninomaru, che all'epoca era l'ufficio della prefettura di Tsukuma. All'epoca era polemica sulla questione del trasferimento della prefettura e della fusione con l'ex prefettura di Nagano. Il tribunale distrettuale di Matsumoto fu costruito sul sito nel 1878 (Meiji 11). La torre del castello si è notevolmente inclinata dagli anni '30 dell'era Meiji e Yuya Kobayashi, il preside della Matsumoto Junior High School (sistema precedente), ha fondato la Tenshu Preservation Society dal 1903 (Meiji 36) al 1913 (Taisho 2). riparazione dell'era Meiji". È stato designato come sito storico nazionale nel 1930 (Showa 5). Il 20 aprile 1936 (Showa 11), cinque edifici, la torre del castello, la torretta del castello, la torretta Watari, la torretta Tatsumi e la torretta Tsukimi, furono designati a quel tempo come tesori nazionali dalla legge sulla conservazione dei tesori nazionali, e nel 1952 (Showa 27).) Il 29 marzo, questi cinque edifici sono stati designati come tesori nazionali dalla legge per la protezione dei beni culturali. Dal 1950 (Showa 25) al 1955 (Showa 30) Lavori di smontaggio e restauro ("Grande riparazione di Showa", tesoro nazionale