Festa della Resurrezione

Article

July 3, 2022

La Pasqua (Fukatsutaisai, Paskha, greco: Πάσχα, russo: Пасха, inglese: Pascha) è la festa più importante nella Chiesa ortodossa. È una festa che ricorda la risurrezione di Gesù Christos (Gesù Cristo) e corrisponde alla Pasqua nella Chiesa occidentale. Come per la Chiesa occidentale, le date della Festa della Resurrezione variano di anno in anno. Nella Chiesa ortodossa, la Festa della Resurrezione deriva dalla parola ebraica per "Pasqua" perché è l'adempimento della Pasqua nell'Antico Testamento ed è posizionata come una nuova Pasqua nell'Era della Nuova Promessa (Era del Nuovo Testamento). "Pascha". La Chiesa ortodossa, a differenza della Chiesa occidentale, non viene spesso chiamata "Pasqua". Durante la festa di Pasqua e il periodo pasquale, i fedeli si scambiano gli auguri dicendo "Pasqua pasquale!" e "Risurrezione!"

Posizione teologica

La Festa della Grande Resurrezione nella Chiesa ortodossa è un ricordo della vittoria di Gesù Cristo sulla morte, e quindi della salvezza che ha raggiunto gli esseri umani, ed è anche un'immagine della seconda venuta di Gesù Cristo. Per questo motivo, la Pasqua è posizionata come qualcosa di speciale rispetto a qualsiasi altro festival. Gregorio di Nazianzo chiama la Pasqua "festa, celebrazione" nel suo sermone. La gioia di essere un Khristos, la speranza della salvezza, dipende dalla risurrezione di Gesù, e non c'è giorno in cui i credenti siano più che felici e celebrati. Questa comprensione è supportata anche dalle parole dell'apostolo Paolo in 1 Corinti 15:14. Inoltre, la Pasqua è molto più che ricordare un evento, la "Resurrezione". Khristos è la "porta" e la "pasqua" dalla morte alla vita e alla verità per coloro che credono. Celebrare la risurrezione celebra che un tale passaggio dal peccato al perdono e dalla morte alla vita è dato da Khristos, e ci ricorda che stiamo vivendo un tale passaggio ogni giorno, è anche per ispirarci alla fede.

Santo Dio Religione

La Divina Liturgia, compresa la Divina Liturgia, si svolge a mezzanotte, quando la data cambia da sabato a domenica. Nella maggior parte delle chiese, il Festival della Resurrezione continua dalla sezione notturna del Sabato Santo (sabato), che è il giorno prima del calendario della chiesa, e dopo la prima lezione viene eseguita la Divina Liturgia. Ci sono molti posti dove le prime ore sono seguite dalle ore. Il rito sacro della Festa della Resurrezione si svolge nel cuore della notte per garantire che questa festa più importante (festa della festa) non preceda altre feste in quel giorno.

Lezione di mezza notte

Alla fine della notte metà di S. Subota, la statua dormiente custodita nella cattedrale fu portata dalla porta reale al Santo dei Santi, e quando la porta reale fu chiusa, i beni sacri si cambiarono d'abito. , Le luci in la sala è illuminata e sostituita da candele, e i credenti condividono le candele. Tutti i credenti lasciano la chiesa e compiono una crocifissione fuori della chiesa (i credenti cantano un canto sacro e si mettono in fila con il ministro che tiene la croce alla testa). Dopo aver fatto tre volte il giro del santuario, vengono tutti davanti al santuario e il coro viene cantato dal sacerdote e dal coro. Il sacerdote canta un coro basato sull'inizio di 67 Sacre Scritture (Salmo 68), e il coro canta i Tropari di Paskha (discussi di seguito) per ogni verso. È il momento in cui i Tropari di Paskha vengono cantati per la prima volta a Pasqua. Dio dovrebbe risorgere, la sua anima dovrebbe essere dispersa e coloro che lo hanno ferito dovrebbero scappare dal suo volto. Come il fumo, vengono dispersi e sciolti dal fuoco della cera.