Agenzia della famiglia imperiale

Article

June 25, 2022

L'Imperial Household Agency (in inglese: Imperial Household Agency) è una delle agenzie governative in Giappone. È un'organizzazione dell'Ufficio di Gabinetto che ha giurisdizione sugli affari nazionali relativi alla famiglia imperiale, sugli affari relativi all'accoglienza di ambasciatori e ministri stranieri, che è l'atto di stato dell'imperatore, sugli affari relativi alle cerimonie imperiali e sulla conservazione dei sigilli privati e ottimi sigilli. L'Agenzia della Casa Imperiale era un'agenzia esterna dell'Ufficio del Primo Ministro (Articolo 17 della Legge sull'Istituzione dell'Ufficio del Primo Ministro), ma ora è collocata nell'Ufficio di Gabinetto invece dell'agenzia esterna dell'Ufficio di Gabinetto (Articoli 49 e 64 della Legge istitutiva del Gabinetto) si dice che sia un "istituto con una propria posizione" (articolo 48 della Legge istitutiva del Gabinetto). Nel bollettino ufficiale, l'Agenzia della Casa Imperiale è inclusa come "agenzia esterna, ecc." invece di "agenzia esterna" per l'Ufficio di Gabinetto.

Panoramica

L'8 luglio 1869 (Meiji 2), fu organizzato un governo composto dai cosiddetti "due governi e otto province" secondo l'antico sistema Daijo-kan.Il Ministero della Casa Imperiale fu istituito per ereditare solo il nome di Naisho / Miyanouchi Tsukasa), e Sir Miyauchi fu nominato segretario. Quando il sistema del Gabinetto fu istituito nel 1885 (Meiji 18), il Ministro della Casa Imperiale fu nominato al posto di Sir Miyauchi, ma il Ministro della Casa Imperiale non fu nominato membro del Gabinetto in conformità con il principio di "Fuchu". Miyanaka". ... In quel momento furono nominati anche funzionari ufficiali come il ministro degli Interni e Geheimrat. Nel 1886 (Meiji 19), fu istituito il sistema del Ministero della Casa Imperiale e fu stabilita l'organizzazione di 2 sezioni, 5 lavori, 6 dormitori e 4 stazioni. Nel 1889 (22 Meiji), con la promulgazione della Costituzione dell'Impero del Giappone, fu istituita l'ex Legge sulla Casa Imperiale e fu stabilito il principio dell'autonomia imperiale. Nel 1908 (Meiji 41), il sistema del Ministero della Casa Imperiale fu imposto dall'Ordinanza della Casa Imperiale e il Ministro della Casa Imperiale fu designato come istituzione per piangere l'Imperatore per tutti gli affari della famiglia imperiale. Alla fine della guerra nel 1945 (Showa 20), il Ministero della Casa Imperiale aveva 1 ufficio governativo, 2 posti di lavoro, 8 dormitori, 2 stazioni, oltre a 13 uffici del ministero interno, borse di studio, uffici di poesia, musei imperiali, stazioni forestali e Gakushuin: era una grande organizzazione con un'agenzia esterna e un ufficio di Kyoto e più di 6.200 dipendenti. Successivamente, gli affari del Ministero della Casa Imperiale furono trasferiti a un'altra agenzia governativa o separati e l'organizzazione fu ridotta, e con l'entrata in vigore della Costituzione del Giappone il 3 maggio 1947, l'Agenzia della Casa Imperiale divenne l'Agenzia della Casa Imperiale. divenne un'organizzazione sotto la giurisdizione del Primo Ministro. Sotto l'Agenzia della Casa Imperiale, l'Agenzia della Casa Imperiale ha 3 dormitori (servitore samurai, palazzo dell'imperatrice, palazzo orientale, dormitorio Shikibu, dormitorio della biblioteca, dormitorio integrato, dormitorio principale) e l'ufficio di Kyoto. Anche il numero del personale è sceso a soli sotto i 1.500. Il 1 giugno 1949 (Showa 24), a causa dell'entrata in vigore della Legge sull'istituzione dell'Ufficio del Primo Ministro, l'Agenzia della Casa Imperiale divenne l'Agenzia della Casa Imperiale e divenne un'agenzia esterna dell'Ufficio del Primo Ministro. su. Il 6 gennaio 2001, la Legge sull'istituzione dell'Ufficio di Gabinetto è stata applicata come parte della riforma dei ministeri del governo centrale e l'Agenzia della Casa Imperiale è diventata un'organizzazione situata nell'Ufficio di Gabinetto. Nel 2019 (Heisei 31 / primo anno di Reiwa), a causa della riforma organizzativa che accompagna il trasferimento dal 125esimo imperatore Akihito al 126esimo imperatore Tokuhito ai sensi del Codice Imperiale Legge speciale riguardante le dimissioni dell'imperatore, ecc. stabilito, e divenne un sistema di 1 ufficio governativo, 5 uffici, 2 dipartimenti e l'ufficio di Kyoto.

Palazzo del governo

È stato costruito nel 1935 (Showa 10). Non esiste una targhetta per l'"Agenzia della famiglia imperiale". Fu usato come palazzo temporaneo dal momento in cui il palazzo Meiji fu bruciato fino alla costruzione dell'attuale palazzo (nuovo palazzo). È collegato all'attuale palazzo da un corridoio (foglie autunnali). Località: 1-1 Chiyoda, Chiyoda-ku, Tokyo (all'interno del Palazzo Imperiale, a nord della Porta Sakashita) L'intero Palazzo Imperiale è un'area chiamata "Chiyoda". Ufficio postale nell'agenzia della casa imperiale: aperto nel settembre 1924 (Taisho 13). È un ufficio postale istituito da Japan Post Co., Ltd., non un'organizzazione dell'Agenzia della casa imperiale. Utenti limitati.