malachite

Article

February 1, 2023

La malachite (malachite) è un minerale monoclino verde e il minerale di rame secondario più comune.

Natura

La composizione chimica è idrossido di carbonato di rame Cu2CO3 (OH) 2, che è la stessa del componente principale della patina di ruggine che può essere prodotta nei prodotti in rame. Viene prodotto sotto forma di film, polvere o aggregato di microcristalli (massa, strato, ecc.). Simile nell'aspetto alla brochantite (Cu4 (SO4) (OH) 6) e alla pseudomalachite (Cu5 (PO4) 2 (OH) 4 · H2O), ma si distingue per la presenza di schiuma quando disciolta in acidi come l'acido cloridrico diluito.

Rendimento

La malachite è il minerale secondario più comune contenente rame e il minerale di rame nel deposito primario è alterato dall'azione dell'anidride carbonica e delle acque sotterranee nell'atmosfera ed è il deposito primario formato dalla concentrazione di composti di rame.È distribuito intorno al giacimento minerario. Alcune malachite prodotte da calcopirite sono state scoperte con calcopirite ancora al centro. Oggi, gli Urali russi sono la fonte principale, seguiti dal Sudafrica. Gli Urali producono grandi pietre di pavone che possono essere utilizzate come materiali da costruzione. Sebbene sia piccolo in Giappone, viene prodotto in varie miniere e un'importante area di produzione era la miniera di Arakawa (città di Kyowa), che è una miniera di rame nella prefettura centrale di Akita.

Origine e uso del nome

Il nome di malachite deriva dal fatto che il motivo a strisce degli aggregati di microcristalli ricorda il motivo delle piume di pavone. Le notazioni europee come malachite di origine inglese derivano dal greco (il nome di una pianta della famiglia delle Malvaceae). La malachite era già usata come gemma in Egitto intorno al 2000 aC. Gli egizi a quel tempo lo combinavano con lapislazzuli (blu) e corniola (rosso) e lo usavano come gioielli per rappresentare un simbolo specifico. Anche ora, i bei grumi vengono lucidati e trattati come pietre preziose e utilizzati per gioielli come accessori, ma poiché sono minerali morbidi con una durezza Mohs di 3,5-4, non corrispondono a gemme con una durezza di 7 o superiore. Un tempo era usato come minerale di rame, ma ora è usato raramente perché non può competere con il minerale di rame di alta qualità. Tuttavia, può essere utilizzato come materiale sperimentale per l'estrazione del rame. La polvere di malachite è stata usata come pigmento (iwaenogu) fin dall'antichità. Questo pigmento è chiamato "patina di roccia", "verde di montagna", o "Aoni" nel nome antico. È risaputo che Cleopatra lo usava per l'ombretto. È anche molto usato come formatore di colore per i fuochi d'artificio che utilizza la reazione alla fiamma del rame. Essendo la pietra da inchiostro come l'inchiostro, è anche usato come pietra blu di sho, che è uno strumento di gagaku. Il linguaggio di pietra è amore pericoloso.

Nota a piè di pagina

Riferimenti

Satoshi Matsubara "Field Best Picture Book 15 Japanese Minerals" Gakken, 2003, ISBN 4-05-40 2013-5. Osservatorio Astronomico Nazionale del Giappone, "Science Chronological Table 2007" Maruzen, 2006, ISBN 4-621-07763-5.

Articoli correlati

Minerali-minerali carbonati Gioielli, Elenco dei gioielli Elenco dei minerali Verde malachite Azzurrite fiore di pietra

Collegamento esterno

Malachite (mindat.org) Dati sui minerali di malachite (webmineral.com)