Cronologia delle scienziate

Article

May 21, 2022

La cronologia delle scienziate è una cronologia dei risultati notevoli delle scienziate nella storia della scienza.

Prima del XVII secolo

27° secolo a.C.: esiste una testimonianza della scienziata medica Merit-Ptah in Egitto. Intorno al 400: Ipazia diventa preside della Scuola di Filosofia Neoplatonica ad Alessandria. XI secolo: Trotura avrebbe lavorato come medico presso la Scuola Medica Salernitana e scrisse "De passionibus mulierum curandarum o Trotula Major". Intorno al 1150: L'abate benedettina tedesca medievale Hildegard von Bingen lascia un libro di medicina.

XVIII secolo

1705: Maria Sibylla Merian di Germania pubblica una raccolta di libri d'arte su rame colorati a mano sugli insetti in Suriname, "Insect Metamorphosis from Suriname". 1731: Laura Bassi è nominata professoressa all'Università di Bologna. 1740: Emily du Chatelet pubblica "Tutorial di fisica". 1750: Maria Gaetana Agnese è nominata professoressa all'Università di Bologna. 1761: l'astronoma francese Nicole-Reine Leport, che ha calcolato il tempo di ritorno delle comete, è stata scelta come membro onorario dell'Accademia delle scienze di Béziers. 1766: Jeanne Baret si imbarca in una spedizione intorno al mondo a Louis Antoine de Bouganville come assistente del botanico Philibert Commerson sotto le spoglie di un uomo. È diventata la prima donna a fare il giro del mondo. 1783: Ekaterina Voronts è nominata da Caterina II Presidente dell'Accademia Russa e Direttore dell'Accademia delle Scienze. 1787: Caroline Herschel viene premiata come assistente di suo fratello William Herschel e diventa la prima donna nel Regno Unito ad essere pubblicamente premiata per il suo lavoro scientifico. 1794: Elizabeth Fulham pubblica un libro di chimica, An Essay on Combustion, che descrive la catalisi fotochimica e acquosa dell'oro e dell'argento. Fine del XVIII secolo: Anna Blackburne d'Inghilterra crea una collezione di insetti di storia naturale.

XIX secolo

Intorno al 1800: Sophie Germain pubblica una tesi di matematica con un nome maschile. 1806: Jane Marcet pubblica "Chemical Talk", che è ben accolto. 1821: Mary Anning scopre un fossile scheletrico di Plesiosauro. Intorno al 1842: Ada Lovelace scrive di motori analitici. 1847: Maria Mitchell scopre una cometa. 1849: Elizabeth Blackwell si laurea in medicina. 1850: ad Harriot Kezia, una dottoressa negli Stati Uniti, viene negata la frequenza alla Harvard Medical School. 1850: negli Stati Uniti viene fondato il Woman's Medical College of Pennsylvania. 1862: Alexandrine Tinné dei Paesi Bassi esplora la terra inesplorata di Bahr el Ghazal in Sudan. 1868: Clemence Royer traduce in francese "Sull'origine delle specie". 1869: Mary Somerville d'Inghilterra riceve la medaglia del patrono dalla Royal Geographical Society. 1869: Sette studentesse vengono ammesse all'Università di Edimburgo, in Scozia (Edinburgh Seven), ma non ottengono una laurea. 1870: La donna britannica Elizabeth Garrett-Anderson riceve il suo primo dottorato in medicina in Francia. 1875: Madley.