Takato Oshima

Article

February 4, 2023

Takato Oshima (11 maggio 1826 (16 giugno 1826) --29 marzo 1901) è stato uno studioso di estrazione mineraria nell'era Meiji. Suo padre, Shui Oshima, lavorava per il dominio di Morioka come medico del clan.

Carriera

Nato l'11 maggio 1826 (16 giugno 1826) alla scuola elementare Nioh di Morioka come figlio maggiore del medico del dominio di Morioka, Shui Oshima. Ha studiato all'estero all'età di 17 anni a Tenpo 13 (1842), ha studiato con il dottore delle orchidee Genpo Mitsukuri e Nobumichi Tsuboi a Edo e ha studiato estrazione mineraria a Nagasaki. Nel 1853 fu invitato da Tokugawa Nariaki, il signore del dominio di Mito, a costruire la fornace a riverbero Nakaminato. Il cannone è stato lanciato con successo, ma le sue prestazioni non sono state elevate perché la materia prima era sabbia di ferro. Al fine di produrre ferro di alta qualità paragonabile a quello occidentale, è stato costruito un altoforno in stile occidentale sul terreno di Ohashi (Kamaishi), dove viene prodotto minerale di ferro di alta qualità, con riferimento al "Metodo di colata al Roik Royal Iron Cannon Foundry" di U. Hugenin. Riuscì a maschiatura continua su larga scala mediante fusione del minerale di ferro il 1 dicembre 1858 (15 gennaio 1858). Questo è il primo altoforno commerciale in Giappone (si noti che la prima ghisa prodotta dall'altoforno in Giappone era dovuta all'altoforno Shuseikan a Kagoshima, che fu il primo anno di Ansei (1854)), e anche Oshima era in il successivo governo Meiji.È molto apprezzato come ingegnere ed è conosciuto come il padre della moderna produzione siderurgica giapponese perché era attivo come leader nell'industria mineraria. L'anno successivo, Ansei 2 (1855), fu anche coinvolto nella costruzione di un altoforno ad Hashino. Dopo essere tornato nel dominio di Morioka, Takato ha fondato Nisshindo, che insegna inglese, medicina, fisica, chimica, arti marziali e artiglieria. Nel 4° anno della Restaurazione Meiji, accompagnò la Missione Iwakura per ispezionare le miniere europee. Dopo essere tornato in Giappone nel 1874, gli fu chiesto il suo parere sulle prime acciaierie di proprietà del governo in Giappone da stabilire a Kamaishi, nella prefettura di Iwate, ma non era d'accordo con l'ingegnere tedesco Biyanhee. Il governo ha respinto l'opinione di alto rango che dovrebbe essere costruito un piccolo altoforno e dovrebbe essere costruito un canale, e ha adottato la proposta di Beyanhee che dovrebbe essere costruito un grande altoforno e dovrebbe essere costruita una ferrovia. Nel 1875, Takato lasciò Kamaishi, ma le acciaierie di proprietà del governo iniziarono le operazioni dopo, ma fallirono in tre anni. Sarà in attesa di ricostruzione da parte di civili come Chobei Tanaka e Kyutaro Yokoyama in seguito. Nel 1890 divenne il primo presidente della Japan Mining Association. Successivamente si occupò della bonifica di Nasuno e si occupò della costruzione di un vigneto e di una fabbrica di vino.

Onore

29 maggio 1888 (Meiji 21) --L'Ordine del Sol Levante, Raggi Dorati 25 novembre 1889 (22 Meiji) -- Medaglia commemorativa della Costituzione Meiji

Parenti

La prima generazione della famiglia Oshima fu Aizu Ronin di Oshima-gun, nella provincia di Suo, che venne a Morioka per insegnare l'equitazione in stile Otsubo e lavorò come medico di cavalli. Padre: Shui Oshima Takaki Figlia maggiore: Suke (Shigeru, 1858) Figlio maggiore: Michitaro Oshima (metallurgista)

Nota a piè di pagina

Riferimenti

Ed., ufficio risorse umane, ed., ufficio risorse umane, prima edizione, ufficio risorse umane, 1903. https://dl.ndl.go.jp/info:ndljp/pid/779810. Supervisionato da Masaaki Ueda et al "Kodansha Japanese Name Dictionary" Kodansha, 2001. ISBN 4062108496.

Articoli correlati

Kamaishi Steel Works Traccia di altoforno Hashino Museo storico del ferro e dell'acciaio della città di Kamaishi Altoforno