doppiatore

Article

August 11, 2022

Un doppiatore è un attore che appare in opere video e audio senza mostrarsi. Narratore è incluso anche in senso lato. Può essere usato per indicare una professione, oppure può indicare il ruolo o la funzione di un'opera video/audio. Inizialmente, i doppiatori erano membri della Tokyo Broadcasting Company, specializzata in drammi radiofonici, e membri di altre emittenti televisive, e nell'era televisiva si sono affermati come un termine per gli attori che eseguono il doppiaggio e l'animazione. Noto per essere stato utilizzato nello Yomiuri Shimbun dal 1926, il nome doppiatore è la teoria che è stato nominato da Tokusaburo Kobayashi, che era il giornalista di intrattenimento dello Yomiuri Shimbun, e che è stato nominato dal produttore di NHK responsabile dei programmi di intrattenimento , Tatsuo Ooka. C'è.

Panoramica

Un attore che agisce solo con la voce, molti doppiatori giapponesi sono membri della Japan Actors Union, ma a differenza degli attori, sono considerati attori specifici per la voce. Si distingue anche da coloro che sono coinvolti nelle trasmissioni e nei campi delle notizie come i lanciatori e gli annunciatori che leggono il manoscritto nelle notizie. I cartoni animati usano spesso l'inglese giapponese, la voce del personaggio o il CV in breve. Questo è un termine proposto da Shinichiro Inoue, che era il vicedirettore della rivista di anime "ANIMAGE" nella seconda metà degli anni '80, ed è stato successivamente utilizzato in "Monthly Newtype", che Inoue ha lanciato a Kadokawa Shoten. Inoltre, nelle opere del periodo Showa, è stato spesso descritto come "comparsa vocale" nei titoli di coda, ma ora da Heisei a Reiwa, "cast" o "CAST" "CV" (voce del personaggio) è spesso scritto come. C'è anche un aspetto come attore caratterista dovuto al sistema di correzione descritto in seguito. In Giappone, ci sono molti casi in cui i doppiatori sono specializzati per ragioni storiche. All'estero fa parte del lavoro degli attori, ma negli Stati Uniti il ​​numero di attori specializzati in doppiatori è in aumento e alcune scuole di recitazione hanno corsi per doppiatori. Dagli anni 2000, le sue attività come cantante e le sue attività di talento come la pubblicazione di libri fotografici sono aumentate.

Storia

Il motivo per cui la specializzazione dei doppiatori è progredita in Giappone è Durante il periodo di massimo splendore dei drammi radiofonici, la NHK e le emittenti commerciali organizzarono le proprie compagnie teatrali di trasmissione (NHK Tokyo Broadcasting Theatre Company, ecc.) Per formare professionisti e attori radiofonici. Agli albori della televisione, a causa della mancanza di contenuti nei programmi, una grande quantità di fiction e animazioni televisive (diverse dall'"animazione" in Giappone) furono importate dagli Stati Uniti e la domanda di doppiaggio giapponese da parte di doppiatori aumentò. A causa della crescente popolarità di anime e giochi, è possibile che il numero di persone che vogliono diventare attori specializzati in doppiatori sia aumentato dall'inizio. Le possibilità dei media audio sono Kunio Kishida, che ha presieduto la Cloud Society dalla difesa del "movimento tridimensionale letterario", Hideo Kobayashi, che è diventato un pioniere della critica moderna in Giappone, e il dramma ortodosso in Giappone. stato sottolineato da personaggi letterari come Tsuneari Fukuda che sosteneva l'establishment. In "The Beauty of'Talked Words'" (1928), Kishida fa riferimento ai primi drammi radiofonici e alle storie cinematografiche e sostiene che l'eccitazione dell'immaginazione dell'ascoltatore da parte del narratore è stata la chiave per lo sviluppo. Kobayashi ha espresso una visione linguistica che enfatizza la "lingua parlata" in "Età" (1950) e "Parlare e scrivere" (1954), e in "Motoori Norinaga" (1977), "È difficile assomigliare alla figura". da imitare", dice. Fukuda tradusse e diresse opere di Shakespeare come "Amleto" (eseguita nel 1955) dal punto di vista linguistico che "le parole agiscono".