Legge sull'autonomia locale

Article

January 30, 2023

La Legge sull'Autonomia Locale (Chihoji Chiho, Legge n. 67, 17 aprile 1947) è una legge giapponese che sancisce l'autonomia locale. L'autorità competente è il Ministero degli affari interni e delle comunicazioni.

Panoramica

In base all'articolo 92 della Costituzione del Giappone, "Le questioni relative all'organizzazione e al funzionamento degli enti pubblici locali sono stabilite dalla legge sulla base del principio di autonomia locale". degli enti pubblici locali e instaurando rapporti di base tra il governo nazionale e gli enti pubblici locali, è possibile assicurare un'amministrazione democratica ed efficiente degli enti pubblici locali, al fine di assicurare il sano sviluppo dei governi locali nonché il sano sviluppo dei governi locali." (Articolo 1) Questa è una legge giapponese. Fu promulgato il 17 aprile 1947 ed entrò in vigore il giorno dell'entrata in vigore della Costituzione del Giappone (3 maggio 1947). Insieme a questo, il sistema metropolitano di Tokyo, il sistema prefettizio, il sistema municipale e il sistema città/villaggio sono stati aboliti e le prefetture e i comuni nell'area coperta dall'autorità amministrativa del Giappone al momento dell'applicazione della legge sull'autonomia locale sono diventati governi locali sotto la Legge sull'Autonomia Locale. Il villaggio di Toshima nella prefettura di Okinawa (applicato il 10 febbraio 1952) e i comuni delle isole Amami (25 dicembre 1953), che erano sotto l'autorità amministrativa degli Stati Uniti al momento dell'applicazione della legge sull'autonomia locale e non erano coperti dall'autorità amministrativa del Giappone. Applicabile), anche il villaggio di Ogasawara a Tokyo (26 giugno 1968) è stato applicato in sequenza a causa del ritorno sulla terraferma e il 15 maggio 1972, quando Okinawa è tornata sulla terraferma, la legge sul Misure speciali di accompagnamento al ritorno di Okinawa Secondo le seguenti disposizioni, la Prefettura di Okinawa è stata stipulata per continuare come prefettura prevista dalla Legge sull'Autonomia Locale, e la Legge sull'Autonomia Locale è stata applicata anche a ciascun comune della Prefettura di Okinawa. Inoltre, nel terreno creato dalla bonifica di Hachirogata, come caso speciale della legge sull'autonomia locale ai sensi delle disposizioni della "legge sulle eccezioni speciali alla legge sull'autonomia locale, ecc. Relativo alla creazione di villaggi che accompagnano la grande discarica di Public Water", ottobre 1964 Il 1° marzo nasce il nuovo governo locale "Ogata Village". Nel luglio 1999 è stato apportato un importante emendamento volto alla riforma del decentramento (applicato il 1 aprile 2000), e questa legge riveduta sull'autonomia locale è talvolta chiamata "Nuova legge sull'autonomia locale" (Keiichi Matsushita). Con questo emendamento è stato abolito l'incarico di agenzia e il rapporto tra governo nazionale e governo locale è cambiato da un rapporto "superiore/padrone-schiavo" a un rapporto "paritario/cooperativo".

Configurazione

Volume 1 Disposizioni Generali (Articoli da 1 a 4-2)

Articolo 1 (Scopo) Articolo 1-2 (Ruolo degli enti pubblici locali) Articolo 1-3 (Tipi di enti pubblici locali) Enti pubblici locali ordinari ed enti pubblici locali speciali. (Sezione 1) Gli enti pubblici locali ordinari sono le prefetture ei comuni. (Sezione 2) Sono enti pubblici locali speciali i reparti speciali, le unioni di enti pubblici locali ei reparti di proprietà. (Sezione 3) Art. 2 (Comuni, Prefetture, Affari autonomi, Commissioni statutarie, Principi fondamentali) Articolo 3 (Denominazione dell'ente pubblico locale) Articolo 4 (Ufficio dell'ente pubblico locale) Articolo 4-2 (vacanze)

Volume 2 Enti Pubblici Locali Ordinari (Articoli da 5 a 260-2)

Capitolo 1 Regole generali (articoli da 5 a 9-5)

Articolo 5 (area ordinaria degli enti pubblici locali) Articolo 6 (Abolizione delle prefetture, modifica dei confini) Articolo 6-2 (Disposizioni speciali per l'abolizione delle prefetture) Articolo 7 (Abolizione dei comuni) Articolo 7-2 (Incorporazione di aree che in precedenza non appartenevano all'area degli enti pubblici locali) Articolo 8 (Norme della città e del comune, disposizione come città, paese o villaggio) Articolo 8-2 (Raccomandazioni in merito alla soppressione dei comuni da parte delle prefetture) Articolo 9 (Risposta in caso di controversia sui confini dei comuni) Articolo 9-2 (Quando non si conoscono i confini dei comuni, cosa fare se non c'è controversia) Articolo 9-3 (Modifica dei confini comunali per quanto riguarda la superficie delle acque pubbliche) Articolo 9-4 (La superficie dell'acqua pubblica è bonificata.