Quattro elementi

Article

November 28, 2022

I quattro elementi (Yongenso, greco: Τέσσερα στοιχεία) sono il concetto che le sostanze in questo mondo sono composte da quattro elementi: fuoco, aria (o vento), acqua e suolo. I quattro elementi sono anche chiamati i quattro elementi, i quattro elementi, i quattro elementi e i quattro elementi in giapponese. Era favorito nell'antica Grecia e Roma, nel mondo islamico e in Europa dal XVIII al XIX secolo. Un'idea simile può essere vista nell'antica India. È spesso paragonato alla teoria cinese dei cinque elementi. La teoria di Empedocle è ben nota, ma la teoria di Aristotele era ampiamente supportata nelle culture occidentali dell'Arabia e dell'Europa, sottolineando le quattro proprietà di "caldo, freddo, umido e secco" che compongono i quattro elementi.Pertanto, è anche chiamata quattro proprietà. I quattro elementi in realtà non si riferiscono a oggetti concreti come il suolo e l'acqua, ma sono considerati lo stato e l'aspetto delle sostanze e le fondamenta che sostengono ciascuna sostanza.

Storia

Prima di Empedocle

Tra gli antichi filosofi greci, "Arche (greco antico: ἀρχή, raro: arkhē)" era usato come fonte ed elemento primitivo di tutte le cose. Si dice che Anassimandro sia stato il primo ad usare "Arche" in questo senso. Talete disse che Arche era "acqua", Anassimene era "aria", Senofane era "suolo" ed Eraclito era "fuoco" (e Parmenide era un compromesso tra i due, "fuoco e suolo").

Empedocle

Si dice che Empedocle sia stato il primo a sostenere la teoria dei quattro elementi ecletticando e integrando le quattro teorie di cui sopra, e che Arche fosse "fuoco", "aria", "acqua" e "terra (terra)" (greco antico: πυρ). , αήρ, ὕδωρ, γη, greco: φωτιά, αέρας, νερό, γη) sono stati definiti come quattro resomata (greco antico: ῥιζὤματα, che significa "sostanza radice"). Negò la creazione e l'annientamento in senso assoluto e sostenne la teoria che i quattro elementi sarebbero stati assemblati discretamente in vari modi e che si sarebbero verificati cambiamenti nel mondo naturale. La mescolanza dei quattro elementi spiega la generazione di vari eventi e l'estinzione degli eventi nella separazione. Come forza dinamica che consente la mescolanza e la separazione degli elementi, sono stati introdotti "l'amore" (Pilia, Pirotes) che lega gli elementi e l'"odio" o "lotta" (Neikos, Ellis) che separa gli elementi. Tuttavia, i quattro elementi non sono solo sostanze prive di vitalità, ma hanno prestazioni cinetiche in sé e "amore/odio" è considerato il principio che definisce la direzione del movimento per gli elementi. Nel processo dell'universo, quattro fasi di "periodo di controllo completo dell'amore-> periodo di crescita dell'odio-> periodo di controllo completo dell'odio-> periodo di crescita dell'amore" formano un ciclo circolare e ci sono due periodi di crescita. ha detto che i quattro elementi si sono creati e sono scomparsi come eventi/organismi visibili.

Platone

Platone ereditò la teoria dei quattro elementi nella sua opera successiva, Timeo, ma a differenza dell'idea di Empedocle, pensava che questi elementi fossero complessi, non solo scomponibili, ma anche reciproci. I quattro elementi corrispondono a quattro dei cinque tipi di poliedri regolari (solidi platonici), il suolo è un esaedro regolare costituito da quadrati, gli altri elementi sono poliedri regolari costituiti da triangoli, l'acqua è un icosaedro regolare e l'aria è un poliedro regolare È stato interpretato che l'icosaedro regolare e il fuoco sono tetraedri regolari, e un poliedro regolare viene disassemblato in triangoli di base per formare un altro poliedro regolare, che provoca il trasferimento da un elemento all'altro. (Il dodecaedro regolare costituito da pentagoni regolari è stato rimosso dalla corrispondenza elementare perché è per l'universo). Il terreno è il più pesante, seguito da.