Lingue Paleosiberiane

Article

August 16, 2022

Le lingue paleosiberiane (questa lingua siberiana) sono un termine collettivo per lingue isolate e piccole famiglie linguistiche parlate in Siberia. Conosciuto anche come lingue paleosiberiane, paleosiberiane, paleosiberiane e okhotsk. Non esiste una relazione filogenetica reciproca. Nell'attuale Siberia si parlano principalmente lingue tunguse, turche e uraliche (e vengono sostituite dal russo), ma le lingue paleosiberiche potrebbero essere state ampiamente parlate prima.

Principali 4 famiglie linguistiche

È riassunto nelle seguenti quattro famiglie linguistiche, ma la relazione tra loro è sconosciuta. famiglia linguistica Chukotko-Kamchatka È usato nella penisola di Chukchi e nella penisola di Kamchatka all'estremità orientale della Siberia. Chukchi e il suo vicino Koryak (Koryak), Alyutor, Kerek e Itelmen (Kamchadar) sono lingue separate, sebbene ci siano altre teorie. Tutti hanno meno di qualche migliaio di parlanti. Kerek è sull'orlo dell'estinzione e Kamchadar si è ridotto a meno di 100 parlanti. Yukaghir Due lingue sono usate nel corso inferiore dei fiumi Kolyma e Indigirka nella Siberia nord-orientale. Inoltre, le lingue come Chuvanty utilizzate nell'entroterra e nell'est si sono estinte. Alcuni credono che abbia qualcosa a che fare con le lingue uraliche. Nivkh (Gilliak) La lingua del popolo Nivkh che vive a Sakhalin dal corso inferiore del fiume Amur. È una lingua isolata (una piccola famiglia linguistica quando il sottodialetto è considerato una lingua individuale) e viene discussa la relazione con Ainu, coreano, giapponese, ecc. famiglia Ci sono anche persone. Yeniseian Si pensa che la lingua Ket parlata nel corso medio del fiume Yeniseian abbia formato una piccola famiglia linguistica insieme a diverse lingue (lingue morte) come lo Yugh nei tempi antichi. Un tempo era considerato il rapporto con le lingue sino-tibetane e burushaski. Nel 2008, Edward Vajda ha rivelato che le lingue Yeniseian e Na-Dene (comprese le lingue Tlingit, Eyak e Athabaskan parlate in Alaska, Canada) sono dello stesso lignaggio. Questo si basa su una metodologia rigorosa basata sulla morfologia verbale e sul confronto fonologico, ed è stata supportata da molti linguisti, ed è stata proposta la famiglia linguistica dené-yeniseiana, che è una combinazione di queste due famiglie linguistiche.

Famiglie linguistiche che possono contenere

Inoltre, le lingue Ainu e Eskimo-Aleut possono essere incluse nelle lingue Paleosiberiane.

Lingue principali

Relazione filogenetica

La teoria predominante è che la famiglia linguistica Yukagir forma la famiglia linguistica uralico-yukagir insieme alla famiglia linguistica uralica, e la famiglia linguistica yeniseiana forma le lingue nadene e yeniseiana. Esiste anche un'ipotesi uralico-siberiana che include la famiglia linguistica eschimese-aleut nelle lingue uraliche, yukaghir e chukotko-kamchatka. Sulla base di queste ipotesi, è stata proposta la teoria di Sergei Starostin, che copre l'intero continente eurasiatico chiamato lingue dené-caucasiche, eurasiatiche, nostratiche e boreali.

Nome del relatore

Coloro che parlano queste lingue sono chiamati paleo-asiatici da L. von Schrenck, poi paleo-siberiani da MAC zaplicka, e altro ancora.È stato chiamato americanoidi da W. Johelson, ma non esiste un nome definitivo.

Nota a piè di pagina

Riferimenti