Impollinazione

Article

June 25, 2022

L'impollinazione è l'arrivo del polline negli organi femminili nelle piante da seme. Nelle angiosperme significa che il polline aderisce alla punta (stigma) del pistillo e nelle angiosperme significa che il polline raggiunge l'ovulo del grande sporofillo. Il polline si forma in un organo chiamato antera. L'antera è di solito sulla punta dello stame. Nelle angiosperme, le antere sono formate con un gran numero di sacco pollinico sugli stami e nelle angiosperme sono formate da due mezze antere separate da un muro di antere sulla punta degli stami. Quando l'antera si apre, il polline viene rilasciato all'esterno e quando raggiunge il pistillo, impollina e fertilizza. L'impollinazione all'interno dello stesso individuo è chiamata autoimpollinazione e l'impollinazione da parte del polline di altri individui è chiamata impollinazione incrociata. A seconda di come si muove il polline durante il processo di impollinazione, la modalità di impollinazione delle piante da seme è l'autoimpollinazione automatica che non richiede l'aiuto di impollinatori, mezzi d'aria, mezzi d'acqua e mezzi animali (media per insetti) che portano il tipo di impollinatore. , impollinatore, ecc.). La maggior parte delle gimnosperme sono anemofile. Tra le angiosperme, ci sono anche specie vegetali con meccanismi sviluppati per prevenire l'autoimpollinazione e l'autofecondazione, come l'autoincompatibilità, la dicogamia e lo stile atipico. Si pensa che questi meccanismi svolgano un ruolo nel mantenimento della diversità genetica interferendo con la consanguineità. L'impollinazione è una traduzione della parola inglese "impollinazione" e vengono utilizzati anche altri termini come impollinazione, impollinazione e trasmissione del polline. La ricerca sull'impollinazione è correlata a molti campi accademici come la botanica, il giardinaggio, la zoologia, l'ecologia e la biologia evolutiva, e l'ecologia dell'impollinazione (ecologia dei fiori, ecologia dell'impollinazione) è un campo accademico specializzato relativo all'impollinazione. Botanica), biologia dell'impollinazione (biologia dell'impollinazione) e botanica "palinologia". Di seguito, se non diversamente specificato, questo articolo descrive l'impollinazione delle angiosperme. Nelle angiosperme, i tubi pollinici si estendono dal polline dopo l'impollinazione, che invadono il tessuto dello stigma per raggiungere gli ovuli e le cellule uovo si fondono con i nuclei dello sperma nei tubi pollinici per stabilire la fecondazione.

Stile di impollinazione

Le piante che sono costrette a muoversi spesso si affidano ad altri mezzi per l'impollinazione. Le modalità di impollinazione sono classificate in mezzo aereo, mezzo idrico, mezzo animale, impollinazione automatica dei fiori, ecc., A seconda del tipo di mezzo. Si stima che circa il 90% delle piante da seme siano impollinate da animali e il restante 10% sia abiotico. I modelli di impollinazione sono importanti nell'evoluzione delle piante da seme e si riflettono nei tratti dei fiori (sindrome dell'impollinazione). La modalità di impollinazione dei terreni animali è stata studiata come esempio di coevoluzione di animali e piante. Inoltre, la relazione tra piante e animali è simbiotica, includendo non solo i modelli di impollinazione ma anche la dispersione dei semi. Va notato che si verificano più modelli di impollinazione anche per la stessa specie e non esiste necessariamente una corrispondenza uno a uno tra varietà e modelli di impollinazione. L'impollinazione allo stato naturale è chiamata impollinazione naturale, mentre l'impollinazione artificiale da parte dell'uomo è chiamata impollinazione artificiale. Vedere la sezione sull'impollinazione artificiale per i dettagli.

Autoimpollinazione

Tra le modalità di impollinazione dei fiori, c'è un metodo di autoimpollinazione in cui il polline prodotto da sé nello stesso individuo viene impollinato da sé. Questa è autoimpollinazione. In generale, le piante non possono muoversi da sole, quindi per impollinare corpi separati è necessario affidarsi a mezzi esterni per spostare il polline. Tuttavia, c'è incertezza al riguardo, quindi è più certo che si riproduca da solo. Inoltre, quando si invade una nuova area, se è possibile l'auto-allevamento, può essere allevato da un singolo individuo, ma in caso contrario, più individui contemporaneamente.