Brevetto di lettere

Article

July 3, 2022

I brevetti di lettere (noti anche come brevetti di lettere, brevetti aperti e editti) sono generalmente missioni, autorità e vendite esclusive a individui e società da parte di capi di stato come monarchi e presidenti.È uno dei mezzi legali emessi sotto forma di una lettera per dare un titolo o uno stato. Utilizzato per stabilire corporazioni e agenzie governative, o per concedere lo status di città o stemma, e per nominare un rappresentante del re come il governatore o il governatore del Commonwealth delle Nazioni, e per nominare membri della Commissione Reale. Sarà fatto. Nel Regno Unito, viene emesso anche al momento della creazione del trono del regno (regno). Una forma particolare di brevetto è un brevetto moderno che garantisce l'esclusività a un'invenzione (o design in un diritto di design) (chiamato brevetto di utilità e brevetto di design nel sistema dei brevetti degli Stati Uniti). In questo caso, la lettera di brevetto è un documento ufficiale per aiutare altri inventori a pensare a evitare la violazione del diritto di brevetto e a capire come "usare" l'invenzione, cioè come metterla in pratica. essere alla moda. Di fronte alla lettera c'è una lettera sigillata (lettere close, latino: litterae clausae), che è di natura privata ed è sigillata in modo che solo il destinatario possa leggerla. I brevetti sulle lettere sono paragonabili alle lettere aperte nel senso che sono ampiamente pubblicati. Non è noto come il contenuto della lettera sia stato ampiamente pubblicato prima che il contenuto della lettera fosse raccolto dal destinatario, ad esempio, il contenuto sarebbe stato diffuso agli aristocratici domestici attraverso la conversazione generale e la socializzazione.Non è chiaro in quale forma il lettera di brevetto rimasta dopo essere stata sigillata dal Re per un periodo di ispezione da parte di un cortigiano del palazzo reale. Tuttavia, sembra che ci fosse chiaramente un meccanismo. Le lettere di brevetto sono oggi consuetudine, ad esempio, quando il Primo Ministro britannico pubblica documenti che vuole conservare nella "Biblioteca della Camera dei Comuni" come pubblico dominio, che è liberamente accessibile a tutti i membri del Parlamento.

Etimologia

Le lettere patenti prendono il nome dal verbo latino "pateo", che significa "aperto", "esposto" e così via. Il sigillo del chiamante è appeso al documento in modo che non debba essere strappato per leggerlo (vedi figura a sinistra). La parola latina "Litterae" significa "scritto" o "scritto" e non significa qualcosa di scritto in uno stile particolare come la parola moderna "lettera". In altre parole, una lettera di brevetto è diversa da una lettera aperta, ma piuttosto simile alla forma di documenti ufficialmente preparati, certificati, contratti, documenti ufficiali, editti, rescritti, ecc. Sono pluralizzate dal latino "litterae patentes" a "lettere" e sono state utilizzate dagli scrittori fin dal Medioevo. Pertanto, non esiste una forma singolare.

Utilizzo

I brevetti di lettere sono una forma di dichiarazione pubblica che è una "traccia" dell'esercizio del potere trascendentale da parte di monarchi e presidenti. Prima dell'istituzione del parlamento, il monarca aveva un governo assoluto per ordine scritto pubblico o privato. Poiché la lettera di brevetto è aperta al pubblico, può essere confrontata con la legislazione del Parlamento. La legislazione parlamentare è un ordine scritto ed è in vigore con la firma del monarca. La lettera di brevetto non contiene l'approvazione esplicita da parte del governo e del monarca.