rinunciato

Article

January 30, 2023

L'esenzione (men) è anche chiamata esenzione/esenzione (menai), e si riferisce al rapporto tra i tributi a Kokudaka nel periodo Edo.

Panoramica

Originariamente, si riferisce all'importo che è stato esentato dalla libera disposizione dei restanti agricoltori sottraendo l'importo pagato come tributo da Kokudaka, ma dall'inizio del periodo Edo è arrivato a riferirsi alla proporzione di tributo nel campo di riso. Generalmente si parla di quattro esenzioni (quattro pubblici sei persone) o cinque esenzioni (cinque pubblici cinque persone), ma in realtà varia a seconda della situazione finanziaria del signore, del territorio, delle condizioni di ciascun terreno, ecc. In molti casi, veniva fissata anche l'unità di capelli e capelli (soprattutto nella parte superiore, l'esenzione veniva fissata all'unità di capelli, per cui l'esenzione veniva anche chiamata “pagante”). Ad esempio, se una terra con un'altezza di pietra di 100 pietre è esentata dall'"esenzione di quattro, sei, quattro e nove capelli", il 46,49% dell'altezza della pietra, cioè 46 pietre, da 4 a 9 quadrati, sarà essere pagato... Inoltre, poiché all'epoca era un sistema di contratto di villaggio, ci sono due tipi di diplomi, "esonero elevato" per la scuola superiore di villaggio e "esonero per capelli" per il quale la terra schiacciata e la perdita di capelli vengono sottratte dalla scuola superiore di villaggio. casi, sono stati elencati insieme due tipi di esenzioni. Il metodo di determinazione del tributo del periodo Edo è un metodo di ispezione che impone un'esenzione in base al modello adottato nel primo periodo (il metodo di ispezione è anche il metodo di ispezione della cresta che veniva principalmente eseguito nel primo periodo Edo e il metodo di ispezione dei capelli che apparve più tardi. C'era un metodo di tracciatura della cresta impostato centrato sulla regione di Kanto e un metodo di tracciatura della cresta centrato sulla parte superiore del metodo di ispezione del disegno della cresta) e dopo il periodo Kyoho (7 anni nel periodo Kanto e 9 anni nella parte superiore).C'era una legge di esenzione fissa che imponeva un'esenzione calcolata facendo la media dell'esenzione (esenzione dai capelli) per un certo periodo di tempo che fu adottata dallo Shogunato Edo e diffusa in tutto il paese.

Nome del luogo

Prefettura di Nagasaki

Nel dominio di Hirado (attualmente la parte settentrionale della prefettura di Nagasaki), "○○ esenzione" era usata come unità del carattere (aza), che è la divisione amministrativa sotto il comune, e fa ancora parte della città di Hirado, Saza Città, Contea di Kitamatsuura (precedentemente) Continua ad essere utilizzata nella Città di Tahira, ex Città di Ikitsuki) e nella Città di Matsuura. A Sasebo City e nell'area dell'ex città di Hirado, "esenzione" con un'immagine premoderna è sostituita con "città" con un'immagine urbana. Nella provincia di Iki (attualmente Iki City), che era lo stesso territorio del dominio di Hirado, "○○ Tactile" (villaggio rurale) e "○○ ura" (villaggio di pescatori) erano usati come divisioni amministrative invece di "○○ esenzione". ". C'è. Inoltre, sebbene l'area di "esenzione" possa essere descritta come "carattere grande" nei documenti ufficiali, ecc., questa è un'area per comodità ed è in realtà un'area tra caratteri grandi e piccoli, quindi in caratteri grandi Si prega di notare che non esiste una cosa del genere.

Sasebo Città

A Sasebo City è stato cambiato il nome del comune o è stata cancellata la parola "esenzione". Per i dettagli, fare riferimento al toponimo di Sasebo City.

Città di Hirado

Il nome della città è stato cambiato nell'area dell'ex città di Hirado (Hirado Island, Takushima). Inoltre, nell'area che è diventata Hirado City nel 2005, è scritto come "nome del vecchio comune + nome dell'esenzione". Per i dettagli, fare riferimento al toponimo di Hirado City.

Matsuura City

Annotato come "nome del vecchio comune + nome dell'esenzione". Per i dettagli, fare riferimento al nome del luogo di Matsuura City.

Pistola Kitamatsuura

Dopo l'aprile 2010, ci sono solo due città, Ojika Town e Saza Town. Di questi, Ojika Town apparteneva al territorio del clan Fukue, quindi usa l'unità di "città" invece dell'esenzione. Saza-cho non si è mai fuso dalla grande fusione dell'era Meiji nel 1889. Per questo motivo è l'unico comune che usa il nome di una divisione amministrativa con la sola "esenzione". Saza-cho — Vedi Saza-cho # Nomi dei luoghi.

Riferimenti

Ichi Sakai "Esenzione" ("Enciclopedia delle scienze sociali 18" (Kajima Institute Publishing, 1974) ISBN 4306091694) Seiichiro Seno, "Storia della Prefettura di Nagasaki" (Yamakawa Shuppansha, 1972) ISBN 9784634324213