Legge delle proporzioni multiple

Article

February 1, 2023

La legge delle proporzioni multiple (inglese: legge delle proporzioni multiple, tedesco: Gesetz der multiplen Proportionen) è una legge che vale tra composti costituiti dagli stessi elementi costitutivi. Questa legge fu scoperta da John Dalton nel 1802 e fu pubblicata come una forte prova dell'atomismo che pubblicò. Poiché il nome giapponese della legge non è conforme al fenomeno, negli ultimi anni è stato proposto di cambiare il nome in legge di composizione multipla.

Panoramica

Consideriamo due composti X e Y costituiti dagli stessi elementi costitutivi A e B. A questo punto, per X e Y contenenti A aventi la stessa massa, le masse di B contenute in ciascuno di X e Y formano un semplice rapporto intero. Ad esempio, prendi il monossido di carbonio e l'anidride carbonica come due composti costituiti da carbonio e ossigeno. 28 g di monossido di carbonio e 44 g di anidride carbonica contengono ciascuno la stessa quantità di 12 g di carbonio. 28 g di monossido di carbonio contengono 16 g di ossigeno e 44 g di anidride carbonica contengono 32 g di ossigeno. Cioè, il rapporto tra la massa di ossigeno contenuta in ciascuno dei monossido di carbonio contenente una certa quantità di carbonio e anidride carbonica è espresso come un rapporto di 1: 2. Un composto in cui un atomo di ossigeno è legato a un atomo di carbonio è il monossido di carbonio e un composto in cui due atomi di ossigeno sono legati a un atomo di carbonio è l'anidride carbonica. Poiché un atomo è una particella che non può essere ulteriormente divisa, non esiste un composto in cui un legame non intero di atomi di ossigeno sia attaccato a un atomo di carbonio e vale la legge delle proporzioni multiple.

Nota a piè di pagina

Articoli correlati

Legge delle proporzioni definite Conservazione di massa