Patto di Varsavia

Article

May 22, 2022

Patto di Varsavia (Patto di Varsavia, Dew: Организации Варшавского договора / Варшавский договор, Wave: Układ o Przyjaźni, Współpracy Un'alleanza militare formata dal Patto di Varsavia con a capo il Patto di Varsavia. Porta il nome di "Varsavia" perché è stata fondata a Varsavia, in Polonia, ma la sua sede era a Mosca, in Unione Sovietica. Il nome ufficiale è "Organizzazione del trattato di mutua assistenza per l'amicizia e la cooperazione" (in russo: Договор о дружбе, сотрудничестве и взаимной помощи).

Panoramica

È stato creato in risposta al riarmo della Germania occidentale e alla ratifica del Trattato del Nord Atlantico e alla sua adesione all'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (comunemente nota come NATO). L'abbreviazione russa è ОВД o ВД. L'abbreviazione in inglese è WTO o WPO, WarPac. Poiché è facile da confondere con l'Organizzazione mondiale del commercio (OMC), che ha la stessa abbreviazione creata dopo lo scioglimento del Patto di Varsavia, viene spesso utilizzata l'abbreviazione di WPO che utilizza Patto invece di Trattato. Lo scopo principale di questa alleanza era contrastare la NATO. A quel tempo, c'era molta competizione per lo sviluppo nucleare tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica. Missili nucleari sono stati installati in Turchia dagli Stati Uniti ea Cuba dall'Unione Sovietica, puntando sui reciproci territori. Queste tensioni hanno portato anche allo scoppio della crisi missilistica cubana. L'Unione Sovietica a quel tempo considerava gli Stati Uniti una minaccia e si opponeva fermamente al sostegno militare degli Stati Uniti ai paesi occidentali. Pertanto, il Patto di Varsavia è stato creato per mantenere lo stesso potere. Ha svolto un ruolo nell'attuazione della dottrina Breznev dell'Unione Sovietica, come la rivoluzione ungherese e l'intervento militare nella primavera di Praga a causa dell'esercizio dell'autodifesa collettiva. Partecipò anche a Zapad 81, la più grande esercitazione militare della storia sovietica, che si diceva avesse lo scopo di frenare il movimento di democratizzazione. Nella NATO, è stata effettuata una standardizzazione comune delle munizioni (le cosiddette munizioni NATO) allo scopo di rendere le munizioni compatibili tra i paesi membri e facilitare le attività militari, ma è comune all'interno del Patto di Varsavia. Sebbene non siano stati stabiliti standard, le armi da fuoco sovietiche e le munizioni e i loro prodotti su licenza (comprese le varianti con miglioramenti) erano gli standard de facto. Tuttavia, a causa della mancanza di legislazione, sono state ufficialmente adottate anche le munizioni a base di munizioni utilizzate nelle armi da fuoco degli Stati membri della NATO, come la cecoslovacca Vz 61. Le rivoluzioni dell'Europa orientale sono iniziate con la fine della Guerra Fredda nel 1989, l'organizzazione militare è stata abolita nel marzo 1991, ufficialmente sciolta il 1 luglio e l'Unione Sovietica è crollata a dicembre.

Stati membri

Elenco

Unione Sovietica delle Repubbliche Socialiste Repubblica popolare di Bulgaria Repubblica Socialista di Romania Germania dell'Est (Germania dell'Est) Repubblica popolare ungherese Repubblica popolare polacca Repubblica Socialista Cecoslovacca Repubblica Popolare d'Albania (ritiro nel 1968) Mongolia (osservatore) Repubblica Popolare Democratica di Corea (Osservatore)

Osservazioni

L'Albania ha preso una posizione pro-Cina durante il conflitto sino-sovietico e si è praticamente ritirata nel 1962. Nel 1968 si ritirò ufficialmente per protestare contro l'invasione della Cecoslovacchia dal Patto di Varsavia. Con l'adesione della Germania dell'Est nel 1956 e la riunificazione della Germania nel 1990 (più precisamente, l'adesione federale della Germania dell'Est, di fatto l'incorporazione della Germania dell'Est da parte della Germania dell'Ovest), l'area dell'ex Germania dell'Est diventerà anche un'area coperta dalla Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO). Ex Unione Sovietica (esclusi gli Stati baltici)