Musa

Article

October 2, 2022

Musa (Kouki: Μοῦσα, Musa) o Musa sono le dee della mitologia greca che controllano le arti letterarie (μουσικη; Musike, Musike). Il plurale è Musai (Μοῦσαι, Musai). Conosciuto anche come singolare inglese/francese (singolare inglese/francese: Muse, Muse plurale francese) o Muse (plurale inglese: Muse). Si dice che le muse vivano sul monte Parnaso e abbiano una stretta relazione con il monte Helicon. Quando presiedeva la Fontana Aganippe e la Fontana Ippocrene sul Monte Helicon, era equiparata alla dea romana "Kamenae" (vedi Pegaso per i dettagli). Le Muse sono presiedute dal dio dell'arte, Apollo (noto anche come "Apollon Mousagetēs"). Spesso, all'inizio dell'epopea, viene fatta una chiamata (invocazione) alle Muse. C'è una poesia dedicata alle Muse nell'"Inno omerico".

Elenco delle Muse

Secondo la Teogonia di Esiodo, le figlie dei grandi dei Zeus e Mnemosine hanno nove colonne, a volte descritte come "Muse con nastri d'oro". In un'altra biografia, c'è una teoria che sia la figlia di Armonia e una teoria che sia la figlia di Urano e Gaia. E 'stato anche identificato con le figlie di Pierides, il re di Pierides (Pierides). Anticamente il numero era incerto, e le prime Muse adorate sul monte Helicone furono le figlie di Urano e di Gaia, Aoede (Aoide), Mneme (Mneme) e Melete (Melete). ), Le quattro colonne, le figlie di Zeus e Neder, con l'aggiunta di Thelxinoe (esclusa Mneme) e Arche (Arche), Neilo a Lesbo e nelle isole siciliane, i sette pilastri erano Tritone, Asopo, Heptapora, Achelois, Tipoplo e Rhodia, ma furono raggruppati in nove pilastri da Esiodo. Inoltre, in Sicione e Delfi, erano i tre pilastri di Nete, Mese e Hypate, ed era l'incarnazione delle tre corde della lira. C'è anche una teoria che le figlie di Apollo, Kephiso, Apollonis e Borysthenis, siano i tre pilastri.

3 pilastri di Alcman

Secondo Alcman, la figlia di Urano e Gaia. Controlla principalmente la forma e la tecnica della poesia.

4 pilastri di Cicerone

Secondo Cicerone, figlia di Zeus e Neder (o Plusia). Controlla principalmente la forma e la tecnica delle acrobazie.

Nove sorelle di Esiodo

I nomi di ciascuno dei nove pilastri, i loro campi di controllo e le loro proprietà sono i seguenti. Inizialmente non era stato assegnato un campo specifico, e sembra che fossero le dee della conoscenza che si occupavano della musica, della poesia e delle attività linguistiche in genere.Si è creata una forma ampiamente conosciuta. Inoltre, negli scritti di Tzetzes (circa 1110-1180), Kallichore, Helike, Eunike, Thelxinoe, Tersicore, Tersicore, Tersicore Euterpe, Eukelade, Dia, Enope.