Leguminose

Article

June 25, 2022

La famiglia delle leguminose (nome scientifico: Fabaceae, syn. Leguminosae) è uno dei taxa inclusi nelle angiosperme, e comprende i cosiddetti legumi. Insieme alle Rosacee, è un gruppo molto numeroso ed è considerato prospero sulla terra moderna. C'era una teoria secondo cui era diviso in legumi, mimosaceae e cesalpiniaceae, ma le caesalpiniaceae erano una linea secondaria che includeva le altre due famiglie, ed è stata sistematicamente negata.

Forma

La famiglia delle leguminose comprende sia le erbe che il legno. Le specie erbacee sono distribuite anche nelle zone boreali, ma le specie legnose si trovano spesso nelle regioni temperate e tropicali. . Molte delle foglie sono foglie composte pennate. Inoltre, c'è anche un "esercizio del sonno (di notte, i piccioli e le radici delle foglioline (cuscini di foglie) si piegano e le foglie si chiudono)". Mimosa pudica provoca movimenti simili semplicemente toccandola. Ci sono foglie, alcune delle quali crescono come foglie (piselli), alcune diventano nettari (Veccia), e alcune diventano spine (Harienju). . Esistono tre gruppi di legumi con forme floreali molto diverse e la teoria che siano divisi in unità sottofamiliari è stata a lungo supportata da molti ricercatori tassonomici. Le tre sottofamiglie sono chiamate Caesalpinioideae, Mimosaceae e Papilionoideae. {{galleria RoyalPoincianaFlower.jpg | Caesalpinioideae. Vicino alla simmetria radiale Albizia julibrissin8.jpg | Albero della seta Sottofamiglia Mimosacee. Ciò che spicca è lo stame Pisello bianco flower.jpg | Piselli della sottofamiglia Papilionoideae. Tipico fiore a forma di farfalla Vigna angularis var. Nipponensis 11-1.JPG | Yabutsuru Azuki della sottofamiglia Papilionoideae. Asimmetrico sinistro e destro con fiori a forma di farfalla }} In particolare, i fiori della sottofamiglia Papilionoideae hanno una forma unica e sono chiamati fiori a forma di farfalla. La maggior parte dei fiori sono bisessuali (un fiore ha sia stami che pistilli), ma monoici (fiori maschili con solo stami e fiori femminili con solo pistilli possono essere lo stesso ceppo) e dioici (ceppi maschili). E i ceppi femminili sono separati ). Il polline è generalmente un fiore trasmesso da insetti, ma sono noti anche fiori portati da uccelli. Il frutto ha una forma allungata come un baccello di fagiolo comunemente immaginato in qualsiasi sottofamiglia, e i semi sono allineati in fila all'interno del baccello. . . I semi di legumi immagazzinano i nutrienti nei cotiledoni piuttosto che nell'endosperma e non c'è endosperma. Molte specie assumono il tipo che lascia i cotiledoni nel terreno al momento della germinazione (in inglese: hypogeal), ma è noto anche il tipo che lascia i cotiledoni nel terreno (in inglese: epigeal) come la soia e il lupino.

Ecologia

Alcuni legumi hanno noduli sulle radici o steli sugli steli e coesiste un batterio chiamato rizobia. La rizobia converte l'azoto atmosferico in nitrati che sono facili da usare per le piante (fissazione dell'azoto), invece di ricevere nutrienti efficienti come l'acido malico dalle piante per fornire un luogo di vita. L'azoto è un elemento essenziale per le piante e uno dei componenti assunti come fertilizzante, ma l'abbondante azoto gassoso può essere convertito solo in una forma utilizzabile da alcuni batteri e fulmini in natura. Soprattutto nei noduli radicali, l'abilità è elevata, quindi le piante con esso possono produrre fertilizzanti da sole e molte di queste piante crescono bene anche in terreni sottili. Molte piante naturalizzate appartengono alla famiglia delle leguminose. Si pensa che una delle ragioni di ciò sia che molti di loro crescono bene nelle terre desolate come descritto sopra. Tuttavia, alcune radici, come il genere Lupin, non formano noduli e attaccano radici deformate a spazzola chiamate radici a grappolo (questa radice è particolarmente incline ad apparire in uno stato di carenza di fosforo, che è un nutriente essenziale. È detto che questa radice è comune.