Enciclopedia Britannica

Article

July 1, 2022

L'Enciclopedia Britannica (Encyclopædia Britannica) è un'enciclopedia scritta in inglese, pubblicata per la prima volta nel 1768. Scritto da più di 4.000 collaboratori e circa 100 editori a tempo pieno, inclusi 110 premi Nobel e cinque presidenti degli Stati Uniti, è acclamato accademicamente. La versione giapponese è pubblicata con il titolo di "Encyclopaedia Britannica".

Panoramica

Cominciò come un'enciclopedia in tre volumi pubblicata a Edimburgo dal 1768 al 1771. Il numero di articoli registrati è aumentato, con 10 volumi nella 2a edizione e 20 volumi nella 4a edizione (1801-1810). Il miglioramento dello status accademico ha contribuito ad attrarre collaboratori rinomati e la nona edizione (1875-189) e l'undicesima edizione (1911) sono state rivoluzionarie nello stile e nella conoscenza accademica. Dall'undicesima edizione, quando il copyright fu trasferito negli Stati Uniti, divenne un articolo breve e conciso da vendere al mercato nordamericano. Nel 1933, Britannica divenne la prima enciclopedia a subire continue revisioni. Nel marzo 2012, Britannica ha annunciato che avrebbe smesso di pubblicare come libro cartaceo e si sarebbe concentrato sulla versione online di Britannica Online, diventando così l'ultimo libro cartaceo ad essere stampato in 32 volumi nel 2010. Dalla 15a edizione, si compone di tre parti. 12 volumi di micropedia (enciclopedia delle voci piccole) con articoli brevi (per lo più composti da 750 parole o meno), 19 volumi di macropedia (enciclopedia delle voci principali) con articoli lunghi (2-310 pagine) e sistematizza o panoramica della conoscenza Questa è una volume di Propedia (osservazioni generali/guida). Micropedia funge da semplice ricerca e guida a Macropedia. Si consiglia di sfogliare Propedia per una panoramica e i dettagli dell'articolo. Britannica ha circa 500.000 articoli scritti in circa 40 milioni di parole ed è stata mantenuta pressoché costante per oltre 70 anni. È stato pubblicato negli Stati Uniti dal 1901, ma è scritto principalmente in inglese britannico.

Storia

I diritti d'autore precedenti includono l'editore scozzese A & C Black, Horace Everett Hooper, Sears Roebuck e William Benton. Il milionario svizzero Jackie Safra (Jacob Safra), che ora è un attore, possiede Britannica. Con i progressi della tecnologia dell'informazione e l'ascesa di enciclopedie digitali come Encyclopædia Britannica Ultimate Reference Suite, Encarta e Wikipedia, la domanda di supporti cartacei è diminuita. Per rimanere competitiva, Britannica ha enfatizzato la reputazione di Britannica e ha abbassato il suo prezzo di vendita. Ha anche lavorato allo sviluppo della versione CD-ROM, versione DVD, versione online, ecc. Dall'inizio degli anni '30, l'azienda ha anche promosso attività in derivati.

Edizione pubblicata

Britannica è stata pubblicata fino alla 15a edizione, con più volumi di supplementi nella 3a e 5a edizione (vedi tabella per i dettagli). La decima edizione è solo un supplemento alla nona edizione e la dodicesima e tredicesima edizione sono solo un supplemento all'undicesima edizione. La 15a edizione, pubblicata nel 1985, ha subito una revisione completa. A partire dal 2013, l'ultima versione è ancora la 15a edizione. Nel corso della storia, Britannica ha due scopi: essere un eccellente libro di riferimento e contribuire ai materiali didattici. Nel 1974, la 15° edizione puntava ad ulteriori traguardi. È sistematizzare la conoscenza di tutta l'umanità. La storia della Britannica è separata dal cambio di gestione e dalla revisione dell'enciclopedia.