Hans-Jürgen von Bose

Article

August 17, 2022

Hans-Jürgen von Bose (tedesco: Hans-Jürgen von Bose, 1953-) è un compositore tedesco di musica contemporanea.

Biografia

Nato in una prestigiosa famiglia. Insieme a Wolfgang Rihm, è considerato un alfiere del neoromanticismo. . Inoltre, le sue abilità sono pienamente dimostrate nei media tradizionali come la musica da camera e le opere orchestrali, ed è diventato una star della sua generazione con il lavoro teatrale "The Sorrows of Young Werther". La sua introduzione in Giappone è stata relativamente presto e nel 1992 è stato organizzato un servizio speciale su di lui presso il Centro culturale tedesco di Kyoto all'incontro di scambio di musica contemporanea Giappone-Germania, ma non ha potuto venire in Giappone a causa dell'insorgenza dell'influenza.

Attività di composizione

Quando accademici di Stoccarda e Berlino come Helmut Lachenmann e Walter Zimmermann divennero dominanti in Germania alla Darmstadt Summer School of Contemporary Music, lasciò immediatamente Darmstadt, la Mecca dell'avanguardia, e si stabilì a Monaco, preferendo una forma relativamente moderata. È noto per la presentazione energica di opere d'opera. Sebbene enfatizzi il "tempo di rete" e la complicazione della struttura musicale, la densità della sua musica è in realtà nella media, la melodia e l'armonia sono piuttosto facili da trovare e il suono generale è calmo. È musica. Bose ora vive a Zorneding, vicino a Monaco. Molti dei suoi lavori sono pubblicati da Schott.

Attività Educative

Il suo allievo è Jeon Minje, che ha recentemente vinto il Concorso Internazionale di Musica Queen Elisabeth in composizione. Inoltre, ci sono molti discepoli che hanno ricevuto il suo insegnamento, tra cui Moritz Eggert. In precedenza ha anche insegnato al Mozarteum e fino a maggio 2015 è stato professore all'Università di Musica e Arti dello spettacolo di Monaco. Dal 1 ottobre 2019 si è ritirato da tutte le attività musicali.

Opere in primo piano

Opere vocali

Tre canzoni per tenore e Kammerorchester (1977) Frammento Symphonisches (Hölderlin) (1979/80) Guarda el canto (Miguel Angel Bustos) – Vier Fragmente in drei Sätzen für Sopran und Streichquartett (1981) Saffo-Gesänge per mezzosoprano e Kammerorchester (1983) Sonetto XLII per Bariton und Streichquartett (Shakespeare, 1985) Fünf Kinderreime – aus „Des Knaben Wunderhorn“ für Alt und fünf Instrumente. (1985) ...im Wind gesprochen – Geistliche Musik für Sopran-Solo, zwei Sprecher (1985) Omega – Fünf Gedichte von Federico Garcia Lorca für Mezzosopran und Klavier (1986) Todesfuge – Coro misto con baritono solo e organo (1989) Love after Love – (D.Walcott) per Sopran und Orchestre (1990/91) Der Ausflug ins Gebirge – Franz Kafka, für Countertenor und Klavier (2005) Kafka-Zyklus per controtenore e violoncello, Aribert Reimann zum 70.Geburtstag gewidmet.(2006) Lamento und Dithyrambus (I. Bachmann) per controtenore, tastiera, Klavier und Röhrenglocken, Hans-Werner Henze zum 80.Geburtstag gewidmet.(2006) Bernhard-Zyklus – Drei Lieder nach Gedichten von Thomas Bernhard für Sopran und Klavier (2006) Invocationes Zyklus für Countertenor und Orgel (2008)

Lavori teatrali

Blutbund (Ramon del Valle-Inclan) – Opera 1 Akt. (komp. 1974) Die Nacht aus Blei – kinetische Handlung in sechs Bildern nach Hans Henny Jahnn (komp. 1981) Chimäre – Musikalische Szene von Federico Garcia Lorca (1986) Die Leiden des jungen Werthers – Lyrische Szenen in zwei Teilen und einem Intermezzo (komp. 1987/88) Werther-Szenen – Balletto in zwei Teilen und einem Zwischenspiel (komp. 1988) 63: Dream Palace – Oper nach einer Novelle vom James Purdy.